L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

06/04/2005 01:13:41

ISCHEMIA

IL 23 FEBB 05, MIA MADRE CHE HA 65 ANNI, HA AVUTO UN ATTACCO ISCHEMICO. ORA NON RIESCE A MUOVERE IL BRACCIO E LA GAMBA SINISTRA, HA PROBLEMI DI DEGLUTIZIONE. QUESTO ATTACCO GLI HA CAUSATO ENORMI PROBLEMI DI VISTA, VEDE SOLTANTO SAGOME, COLORI, LUCI. ORA E' RICOVERATA IN UN CENTRO DI RIABILITAZIONE, COMINCIA AD AVERE SENSIBILITA' AGLI ARTI, MA PURTROPPO LA VISTA NON MIGLIORA. I MEDICI DICONO CHE IL DANNO CEREBRALE E' ESTESO E CI SONO POCHISSIME SPERANZE PER LA RIPRESA VISIVA. LA CAROTIDE E' QUASI COMPLETAMENTE CHIUSA.NON RIUSCIAMO A DARCI PACE E ABBIAMO PAURA DI NON FARE ABBASTANZA PER IL SUO RECUPERO.CI SONO SPERANZE? E' A RISCHIO DI NUOVI ATTACCHI? SPERO DI ESSERE STATA CHIARA E ATTENDO CON ANSIA. GRAZIE.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/04/2005

Gentile signore o signora,
i danni neurologici che ha subito Sua madre sono,sembra di capire, abbastanza gravi nel senso che, a seguito della completa ostruzione della carotide, un vasto territorio dell'emusfero dx, è stato compromesso.
Ora il programma terapeutico dovrà svolgersi su due fronti: quello riabilitativo e quello preventivo. Il primo dovrà prefiggersi non tanto il recupero completo dell'emiparesi quanto quello di mantenere in attività il braccio e la gamba, il secondo dovrà essere finalizzato a ridurre i rischi di un nuovo episodio instaurando una terapia antiaggregante( cioè farmaci che "fluidificano" il sangue) ed eliminando tutti i fattori di rischio ischemici.
Per quanto riguarda le Vostre preoccupazioni, non mi pare dobbiate sviluppare sensi di colpa perchè credo che stiate facendo tutto il necessario.
Sono sempre a disposizione per quel che posso, intanto Vi saluto con cordialità, formulando i migliori auguri per la mamma

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra