L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

17/05/2007 12:47:43

-Urgente!- Cambio Psicofarmaci

Salve,
Io soffro di sindrome ossessivo compulsiva ormai da molti anni (circa 10).
Negli ultimi anni ho fatto uso di dumirox (150mg) e risperdal(0,5mg) con buon successo.
Purtroppo c'è stato qualche effetto collaterale sulla mia vita sessuale, con diminuizione del desiderio, difficoltà a raggiungere l'orgasmo è grande lasso di tempo fra un orgasmo e l'altro.
Ho la prolattina molto alta, e dalla morte di mia madre (2 anni fà) la mia sindrome premestruale è diventata sempre più pesante(sto faccendo accertamenti per poter prendere un anticoncezionale).
Sono stata in cura con successo da uno psichiatra di Milano (San Raffaere Turro) ma per comodità sono da poco passata a uno psichiatra della mia città.
Questo dottore ha deciso di provare a cambiarmi farmaci, dopo aver ridotto il dumirox a 100mg per un mese mi ha prescritto di ridurlo a 50mg e integrarlo con un altra medicina (per poi toglielo suppongo). La prescrizione attuale è di:
Dumirox 50mg
Xeristar 60mg
Risperdal 0,5mg

Sono preoccupata, il foglietto illustrativo non mi pare molto rassicurante e parla di problemi sessuali! fra l'altro io qui leggo che lo Xeristar non si può prendere insieme al Dumirox....

Nei primi anni della mia patologia,quando abitavo in un'altra regione, sono stata sottoposta a una cura eccessiva e sbagliata(con farmaci incompatibili), che ha causato danni che ancora devo sopportare...Tutte quelle medicine mi avevano fatta entrare in mania... e non ricordo quasi nulla a parte le cose surreali che mi hanno raccontato i miei parenti.

Non voglio peggiorare di nuovo la situazione...

Vorrei quindi conoscere il vostro parere, non modificherò la cura senza aver avuto conferme.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/05/2007

0,5 mg/die di cabergolina possono ridurre la iperprolattinemia, senza necessità di modificare la terapia che le dava buoni risultati.
Tenga presente che quasi certamente la iperprolattinemia è causata dal risperidone (Risperdal), per cui non ha molto senso, cambiare terapia associando due serotoninergici (dumirox + xeristar) lasciando il risperdal in terapia!
Ne parli comunque con lo psichiatra che la ha seguita in passato.

Dott. Gaetano Vivona
Pubblica amministrazione
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Psicologia
TRAPANI (TP)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra