L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

13/04/2007 21:59:59

3 domande diverse

Leggendo qua e là, ascoltando in giro e in base anche a cose personali,mi sono venuti tre dubbi che seppur stupidi mi danno il tormento!
1)ho letto che alcune creme snellenti hanno lo iodio e agiscono sulla tiroide e che altre per la cellulite favoriscono la crescita dei peli ecc....ma com'è possibile che prodotti ad uso topico possano provocare qualcosa che in genere parte dall'interno?saranno dicerie?....
2)a prescindere dalle loro controindicazioni, prendere molti tipi di medicine al giorno fa ingrassare? non tanto per la loro composizione, credevo che il fegato messo sotto sforzo reagisse "in malo modo"....
3)ho letto che fare molto sport porta i reni ad affaticarsi e loro reagiscono facendo ritenzione idrica e che l'acido lattico fa venire la cellulite...ma da quando lo sport è un danno??

sono curiosa di sapere il vostro parere,sò che sono sciocchezze, però comunque riguardano abitudini che ho...GRAZIE!!!!!!!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/04/2007

1) Non deve sorprendersi degli effetti generali da parte di farmaci per uso topico, poichè i farmaci, sostanzialmente, agiscono in quanto capaci di attraversare la pelle e raggiungere la circolazione sanguigna.
2) Non si possono stabilire regole così generiche:a seconda dei farmaci si manifesteranno effetti diversi, anche relativi al peso corporeo, così un cortisonico può favorire un aumento di peso eun ormone tiroideo una diminuzione. Certamente il fegato è spesso coinvolto nel "trattamento" dei farmaci e dunque se se ne assumono molti potrà anche affaticarsi, ma questo non comporta necessariamente una variazione del peso.
3) Sovente la parola "Molto" è sinonimo di "eccessivo" e gli eccessi è raro che possano far bene. Lo sport se comporta un eccessivo impegno dell'organismo incrementa la produzione di tossine e di quei famosi radicali liberi di cui tanto si parla ai giorni nostri: sono questi fattori che che, non essendo certo salutari per l'organismo, possono nuocere, fermo restando che, invece, una "sana" attività fisica, in una persona che non presenti particolari problemi, è spesso un autentica "panacea".
Ultima cosa i Suoi dubbi non sono stupidi, sono dubbi e basta! Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra