PRONTUARIO DEI FARMACI


MEDROL Corticosteroidi


Metilprednisolone


metilprednisolone

FARMACO ETICO

Classe Medrol 4 mg 30 cpr divis.: C

Rimborsabilità Medrol 4 mg 30 cpr divis.

Ricettabilità Medrol 4 mg 30 cpr divis.: medicinale soggetto a prescrizione medica

Prezzo Medrol 4 mg 30 cpr divis.: 7,90

Sigla ssn:

Azienda: Pfizer Italia S.r.l.

Atc Medrol 4 mg 30 cpr divis.: Metilprednisolone

Percorso atc Medrol 4 mg 30 cpr divis. (albero)

  1. Preparati ormonali sistemici, esclusi ormoni sessuali e insuline
  2. Corticosteroidi sistemici
  3. Corticosteroidi sistemici, non associati
  4. Glicocorticoidi
  5. Metilprednisolone


Principi attivi Medrol 4 mg 30 cpr divis.: metilprednisolone

Obbligatorietà Medrol 4 mg 30 cpr divis.:

Nota SSN (descrizione) Medrol 4 mg 30 cpr divis.:

Nota SSN (testo) Medrol 4 mg 30 cpr divis.:

Gruppo terapeutico Medrol 4 mg 30 cpr divis.: Corticosteroidi

Tipologia Medrol 4 mg 30 cpr divis.: FARMACO ETICO

Formato Medrol 4 mg 30 cpr divis.: compressa

Confezione Medrol 4 mg 30 cpr divis.: 4 mg 30 compresse

Descrizione estesa: Medrol 4 mg 30 cpr divis. 4 mg 30 cpr

Temperatura: nessuna temperatura

Mesi di scadenza: 60 mesi

Mercato parallelo Medrol 4 mg 30 cpr divis.:

Indicazioni terapeutiche Medrol 4 mg 30 cpr divis.:
Disturbi endocrini
Insufficienza corticosurrenale primaria o secondaria (l'idrocortisone o il cortisone sono i farmaci di prima scelta; gli analoghi sintetici possono essere usati in associazione con i mineralcorticoidi quando possibile; nell'infanzia l'integrazione con i mineralcorticoidi è di particolare importanza).
  • Iperplasia surrenale congenita.
  • Ipercalcemia associata a neoplasie.
  • Tiroiditi non suppurative.
Patologie reumatologiche
Somministrazione a breve termine come terapia additiva (per far superare al paziente un episodio acuto o una riacutizzazione) nelle seguenti condizioni:
  • Artrite psoriasica;
  • Artrite reumatoide (casi particolari possono richiedere una terapia di mantenimento a basse dosi);
  • Tenosinovite acuta aspecifica.
  • Spondilite anchilosante.
  • Borsite acuta e subacuta.
  • Artrite gottosa acuta.
Collagenopatie
Durante una riacutizzazione o come terapia di mantenimento in casi particolari di:
  • Lupus eritematosus sistemico.
  • Cardite reumatica acuta.
Patologie dermatologiche
  • Pemfigo.
  • Dermatite esfoliativa.
  • Dermatite erpetiforme.
  • Micosi fungoide.
  • Eritema multiforme grave (Sindrome di Stevens-Johnson).
  • Psoriasi grave.
Stati allergici
Per controllare condizioni allergiche gravi o debilitanti non trattabili in maniera convenzionale:
  • rinite allergica stagionale o perenne;
  • dermatite da contatto, dermatite atopica;
  • asma bronchiale;
  • malattia da siero;
  • edema angioneurotico;
  • orticaria.
Patologie oftalmiche
Processi infiammatori e allergici cronici ed acuti, gravi, che coinvolgono l'occhio ed i suoi annessi, quali:
  • ulcere marginali corneali allergiche;
  • congiuntivite allergica;
  • herpes zoster oftalmico;
  • cheratite;
  • infiammazione del segmento anteriore;
  • corioretinite;
  • uveite posteriore diffusa e coroidite;
  • neurite ottica; irite e iridociclite;
  • oftalmia simpatica.
Patologie respiratorie
  • Sarcoidosi.
  • Sindrome di Loeffler non trattabile con altri mezzi terapeutici.
  • Berilliosi.
  • Tubercolosi polmonare diffusa o fulminante sotto opportuna copertura chemioterapica antitubercolare.
Patologie ematologiche
  • Trombocitopenia idiopatica e secondaria negli adulti.
  • Anemia emolitica acquisita (autoimmune).
  • Eritroblastopenia.
  • Anemia ipoplastica congenita (eritroide).
Patologie neoplastiche
Come terapia palliativa in:
  • leucemie e linfomi negli adulti;
  • leucemia acuta dell'infanzia.
Stati edematosi
Per indurre la diuresi o una remissione della proteinuria nella sindrome nefrosica, senza uremia, di natura idiopatica o da lupus eritematosus.
Affezioni varie
  • Meningite tubercolare con blocco subaracnoideo in atto o latente sotto copertura chemioterapica antitubercolare.
  • Dermatomiosite sistemica (polimiosite).
Medrol 4 mg 30 cpr divis. trova applicazione anche in caso di:
    a)   Malattie respiratorie:
    enfisema polmonare, nei casi in cui l'edema bronchiale o il broncospasmo           abbiano un ruolo significativo.
       Fibrosi polmonare interstiziale diffusa (sindrome di Hamman-Rich)
    b)   Stati edematosi:
       in associazione con diuretici per indurre una diuresi in caso di:
       cirrosi epatica con ascite, insufficienza cardiaca congestizia.
    c)   Malattie gastrointestinali:
       come coadiuvante nel trattamento della colite ulcerosa, sprue intrattabile,             enterite regionale.


Posologia e modo di somministrazione Medrol 4 mg 30 cpr divis.:
Posologia
Il dosaggio iniziale di Medrol 4 mg 30 cpr divis. (Metilprednisolone) può variare da 4 a 48 mg al giorno a seconda della gravità della malattia. Il dosaggio iniziale deve essere mantenuto o regolato sino a che non si nota una risposta soddisfacente.
Se dopo un periodo di tempo ragionevole la risposta clinica non è soddisfacente, il Medrol 4 mg 30 cpr divis. deve essere interrotto e il paziente sottoposto ad altra terapia.
Si deve sottolineare che le necessità di dosaggio sono variabili e devono essere individualizzate sulla base della malattia che viene curata e sulla base della risposta del paziente.
A seguito di risposta favorevole, è necessario determinare un dosaggio di mantenimento opportuno diminuendo il dosaggio iniziale del farmaco con piccole diminuzioni ad intervalli di tempo appropriati sino al raggiungimento del dosaggio minimo efficace per mantenere un'adeguata risposta clinica. Si deve ricordare che è necessario un controllo e un adattamento costante del dosaggio di farmaco.
Situazioni che possono rendere necessarie regolazioni di dosaggio, includono cambiamenti nello stato clinico secondario alla remissione o aggravamenti del processo della malattia, risposta individuale al farmaco, effetto dell'esposizione del paziente a situazioni di stress non direttamente correlate all'entità della malattia in corso di trattamento; in questa ultima situazione può essere necessario aumentare il dosaggio di Medrol 4 mg 30 cpr divis. per un periodo di tempo conforme alla condizione del paziente. Se dopo una terapia a lungo termine si deve interrompere la somministrazione del farmaco, se ne consiglia la diminuzione graduale piuttosto che brusca.

 
 
Dose di attacco
Dose di
mantenimento
Malattie reumatiche
 
 
- Artrite reumatoide
 
 
  grave
12-16 mg
6-12 mg
  moderatamente grave
8-10 mg
4-8 mg
    lieve
6-8 mg
2-6 mg
   ragazzi
6-10 mg
2-8 mg
-Lupus eritematosus
disseminato
20-40 mg
8-20 mg
- Febbre reumatica acuta
0,5 mg ogni 450 g di peso corporeo, fino a che le mucoproteine sieriche ammontino a 6 mg % e la velocità di sedimentazione resti normale per una settimana
 
 
 
Malattie allergiche
 
 
- Asma stagionale grave
16-40 mg
 
- Febbre da fieno grave
 “
 
- Dermatite esfoliativa
 “
 
- Dermatite da contatto
 “
 
- Asma congenita
12-40 mg
4-16 mg
- Rinite allergica intrattabile
 “
 “
-Dermatite atopica generalizzata
 “
 “
- Eczema infantile generalizzato
8-12 mg
 
 
 
 
 Malattie oftalmiche infiammatorie (interessanti il segmento posteriore)
 
 
- Acute
12-40 mg
 
- Croniche
12-40 mg
2-12 mg
 
 
 
Malattie varie
 
 
- Sindrome surrenogenitale
 
4-12 mg
- Colite ulcerosa
16-60 mg
 
- Leucemia
12-16 mg
 
- Nefrosi
20-60 mg
(10-14 gg o finchè non
appare diuresi)
12-40 mg
(3 gg di seguito alla settimana per 6-12 mesi)