PRONTUARIO DEI FARMACI


VETORYL Sistema endocrino


Trilostano


trilostano

FARMACO VETERINARIO

Classe Vetoryl 30 cps 60mg:

Rimborsabilità Vetoryl 30 cps 60mg

Ricettabilità Vetoryl 30 cps 60mg: RNRV - ricetta medica in copia unica non ripetibile

Prezzo Vetoryl 30 cps 60mg: 79.30

Sigla ssn:

Azienda: Dechra Ltd.

Atc Vetoryl 30 cps 60mg: Trilostano

Percorso atc Vetoryl 30 cps 60mg (albero)

  1. Preparati ormonali sistemici, esclusi ormoni sessuali e insuline
  2. Corticosteroidi sistemici
  3. Preparati antisurrenalici
  4. Anticorticosteroidi
  5. Trilostano


Principi attivi Vetoryl 30 cps 60mg: trilostano

Obbligatorietà Vetoryl 30 cps 60mg:

Nota SSN (descrizione) Vetoryl 30 cps 60mg: -----

Nota SSN (testo) Vetoryl 30 cps 60mg:

Gruppo terapeutico Vetoryl 30 cps 60mg: Sistema endocrino

Tipologia Vetoryl 30 cps 60mg: FARMACO VETERINARIO

Formato Vetoryl 30 cps 60mg: compressa

Confezione Vetoryl 30 cps 60mg: scatola

Descrizione estesa: Vetoryl 30 cps 60mg 30 capsule 60 mg

Temperatura: non superiore a +25°

Mesi di scadenza: 24 mesi

Mercato parallelo Vetoryl 30 cps 60mg:

Indicazioni terapeutiche Vetoryl 30 cps 60mg:
per il trattamento dell'iperadrenocorticismo, ipofisi-dipendente ed adreno-dipendente (malattia e sindrome di Cushing) nel cane.

Posologia e modo di somministrazione Vetoryl 30 cps 60mg: somministrare per via orale, una volta al giorno, con il cibo. Negli studi clinici una dose iniziale media di 6 mg/kg una volta al giorno era efficace. La dose dovrebbe poi essere aggiustata in funzione della risposta individuale, come determinata dal monitoraggio. Praticamente le dosi di partenza raccomandate sono le seguenti: da ≥3 kg a < 10 kg p.c.: dose iniziale 30 mg, dosaggio 3-10 mg/kg; da ≥10 kg a < 20 kg p.c.: dose iniziale 60 mg, 3-6 mg/kg; da ≥20 kg a < 40 kg p.c.: dose iniziale 120 mg, dosaggio 3-6 mg/kg; da ≥40 kg p.c.: dose iniziale 120-140 mg, dosaggio 3-6 mg/kg. Negli studi clinici la maggior parte dei cani ha trovato la posologia ottimale tra 2 e 10 mg/kg/die. Se i sintomi non fossero sufficientemente controllati al termine di un periodo di 24 ore, deve essere presa in considerazione l'ipotesi di aumentare la dose giornaliera con incrementi i più bassi possibile e con somministrazioni al mattino ed alla sera. Non frazionare o aprire le capsule. Un piccolo numero di animali può richiedere dosi giornaliere ben superiori ai 10 mg/kg. In questi casi si deve adottare un appropriato monitoraggio supplementare. A causa delle limitazioni imposte dalla dimensione delle capsule non è possibile ottenere il controllo ottimale nei cani più piccoli che richiedono dosi ridotte di trilostano.