L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Pelle

02/02/2008 11:03:45

A 29 anni l'acne

Salve dottore, mi chiamo Mary. A 23 mi comparve una brutta acne, la curai e da allora fino a settembre scorso tutto bene. A settembre, alla veneranda età di 29 anni, purtroppo sulle mie guance sono tornati i brufoli, la cosa, non le nascondo, mi comporta molto imbarazzo e tendo a non uscire più la sera, per altro fanno male quando sbucano e anche metter la testa sul cuscino è doloroso. Alcuni brufoli hanno la classica pallina di pus, altri, invece, si gonfiano si arrossano e poi piano piano nel giro di alcune settimane si sgonfiano lasciando, ovviamente, la pelle arrossata ma di pus non ve ne è, poi ci sono i gomedoni e i qualche punto nero. A settembre ho fato un'ecografia pelvica ma non è stato evidenziato alcun problema, il ginecologo comunque mi ha prescritto la pillola Jasmine per risolvere, a novembre ho preferito andare anche dal dermatologo e lui mi ha aggiunto Liposkin al mattino come base per il trucco, Differin la sera e Stilderma schiuma per detergermi, il problema, però, in questi mesi di cura non è migliorato, mi sembra anzi un tantinello peggiorato... la pelle non è grassa ma continuano a sbucare, uno nuovo ogni due giorni! che fare? sono molto agitata per la cosa, mi sento osservata, insicura, innervosita. Laringrazio per i consigli che mi darà.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/02/2008

Innanzitutto non deve sentirsi insicura osservata e innervosirsi, perchè è scientificamente provato che lo stress peggiora numerosi tipi di dermatiti.
Per quanto riguarda il problema dermatologico dalla sua descrizione non è del tutto chiaro se la sua è un acne oppure una Rosacea e nel qual caso la terapia può essere differente!
Ritengo comunque che possano esserci numerosi trattamenti di nuova generazione che le possano risolvere il problema.
La cosa più importante è cmq prima una diagnosi certa
Cordiali saluti

Dott. luca speroni
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
MILANO (MI)


Risposta del06/02/2008

Innanzitutto non deve sentirsi insicura osservata e innervosirsi, perchè è scientificamente provato che lo stress peggiora numerosi tipi di dermatiti.
Per quanto riguarda il problema dermatologico dalla sua descrizione non è del tutto chiaro se la sua è un acne oppure una Rosacea e nel qual caso la terapia può essere differente!
Ritengo comunque che possano esserci numerosi trattamenti di nuova generazione che le possano risolvere il problema.
La cosa più importante è cmq prima una diagnosi certa
Cordiali saluti

Dott. luca speroni
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Dermatologia e venereologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Pelle







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra