L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

25/02/2005 09:32:28

Adenocarcinoma gastrico

Caro Professore,
mia mamma (58 anni) ha subito una settimana fa un intervento di gastrectomia parziale con il seguente risultato dell’esame istologico:
Adenocarcinoma scarsamente differenziato, con aree mucinose (muco extracellulare), ulcerato,
infiltrante a tutto spessore la muscolatura propria della parete gastrica con interessamento di stromi periparietali e di strutture vascolari.
Istiocitosi dei seni, NON infiltrazione neoplastica di 10 linfonodi della piccola curva, 6 linfonodi sottopilorici, 3 linfonodi della grande curva, 6 linfonodi del tripode, 2 linfonodi renali.
NON infiltrazione neoplastica ai margini superiore ed inferiore della resezione e omento.
PT2b N0 Mx
Sarei grata se potesse darmi un suo parere sulla gravità della situazione e i successivi passi da fare.
Grazie infinite!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/02/2005

Da quanto descritto nell'esame istologico quì riportato mi sembra che la resezione del carcinoma gastrico sia stata condotta secondo i giusti criteri oncologici - chirurgici.
La risposta sulla prognosi di tale patologia è a cura degli oncologi ai quali sicuramente il paziente è stato riferito per le cure ed il follow up postoperatorio.

Dott. David Alessio Merlini
Medico Ospedaliero
Chirurgia generale
RHO (MI)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra