L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/09/2006 13:04:56

Alimentazione scorretta!

Salve dottore, le scrivo per sottoporle un quesito non sapendo data la mia ignoranza se tutto ciò rientra nel suo settore! da sempre ho bevuto pochissima acqua, cioè ci sono stati periodi in cui ne bevevo molta, ma in linea di massima sto giorni anche 10 senza berla dato che bevo a cena coca cola e soprattutto durante tutto l'arco della giornata bevo solo estathè o latte!! ho sempre pensato che la mancanza di acqua non mi pesa perchè praticamente latte e thè sono fatti al 90% circa da acqua! il mio problema è di tipo psicologico xke una volta una mia amica mi disse che il thè è restringente ( non so ke voleva dire) e quindi faceva molto male al fegato e agli altri organi se bevuto in grosse quantità!!! tutto ciò è vero o si riferiva al thè vero e proprio che è thè al 100%?? posso continuare cosi o devo limitare l uso di thè e coca cola?? che danni si possono avere se si assumono quantità elevate e quanto devono essere elevate?? la scuso per la luinghezza della domanda ma volevo togliermi il dubbio!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del17/09/2006


Egregio, se pensa che l’estathè e la coca cola, hanno un contenuto di zucchero veramente esagerato, la loro assunzione provoca una richiesta eccessiva di insulina, che nell’immediato, non porterà problematiche, per cui lei crederà anche di essere ne giusto, ma a lungo andare la inizierà alla sindrome metabolica: iperinsulinemia, insulino-esistenza, obesità, Diabete di tipo 2, Ipertensione arteriosa, alterazioni arteriosclerotiche. Pensi bere coca cola ed estathè, dove la conduce. Esiste in medicina anche una parolina, ormai obsoleta, che non considera più nessuno, in attesa della patologia conclamata, contro cui allora si prendono provvedimenti, si studiano farmaci e si spendono soldi, questa parolina magica, è PREVENZIONE.
Lei sicuramente non la utilizza, più carboidrati mangia, assume, beve, più ne mangerebbe.
Consideri che la dose minima di sopravvivenza per l’uomo di acqua, sono tre litri giornalieri.
Non entro poi nel merito del latte, che è la bevanda più tossica che si possa assumere.
Come vede, lei attuando questa sconsiderata e scorretta assunzione di liquidi, tralasciando l’acqua, mette le basi per le sue patologie future.
Saluti








Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra