L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/02/2007 20:42:26

All' attenzione del cortese dottor Muciaccia !

Egregio dottor Mucicaccia !
desidererei tanto avere un suo giudizio su quanto sto per esporre:
Mia madre ha 58 anni ed è depressa da oltre 25 anni. Dopo vari tentativi di cura farmacologica ora sta assumendo da 7 anni una compressa di Noritren 25 mg al giorno e una di Contral 2,5 mg e da anni non fa una visita di controllo presso lo specialista.
Dal punto di vista depressivo sta "quasi bene" poichè riesce a condurre una vita quasi normale; io però sono molto, molto preoccupata e molto in ansia per gli effetti collaterali e gli effetti tossici che i suddetti farmaci hanno sull'organismo e volevo chiederLe se:
- questi farmaci sono così "pericolosi" se assunti per tanto tempo ?
- mia madre dovrà assumerli per sempre o ha il 10, 30, 40% di possibilità di eliminarli ?
- negli ultimi sette anni sono "nati" nuovi farmaci altrettanto efficaci con meno "effetti collaterali e tossici " ?

In attesa del suo insigne parere, La ringrazio tantissimo per l'aiuto e La saluto cordialmente.







Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/02/2007

Gentile utente,

In generale tutti i trattamenti farmacologici richiedono la supervisione di un medico. I soggetti distimici o con diturbo depressivo maggiore ricorrente, quale potrebbe essere il caso di Sua madre, devono assumere antidepresivi per lunghi periodi. I farmaci che Lei cita sono generalmente ben tollerati dai pazienti, tuttavia è consigliabile effettuare esami del sangue di controllo ogni 6 mesi. Sono disponibili nuovi farmaci per il trattamento della Depressione , tuttavia se una terapia è ben tollerata ed efficace, non deve essere modificata.
In ogni caso parli del problema con il medico di base o uno specialista in psichiatria o neurologia.

Tanti saluti.

Dott. Massimo Muciaccia
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Neurologia
BARI (BA)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra