L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

17/10/2006 21:00:11

All'attenzione del dottor moschini

Gentilissimo, mi scusi per il disturbo, sono un ragazzo di 15 anni e vorrei farle una domanda sul titolo Anti-o-streptolisinico.
Vorrei sapere come all'età di 15 anni abbia una tas pari a 657...e cosa possa comportare ciò....?
In attesa di una sua risposta la ringrazio in anticipo e le porgo i miei distinti saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/10/2006

Il Tas alto rappresenta la risposta del sistema immunitario nei confronti dello streptococco, ma non esiste memoria nei confronti degli antigeni dello streptococco, per cui ogni volta che entra, viene considerata ogni volta una nuova infezione, ma rappresenta anche la efficienza del sistema immunitario nei confronti degli agenti infettivi quindi TAS alto, buona efficienza, nel caso in cui cali lo considero come una scarsa reazione del sistema immunitario. Lo streptococco, è il primo agente patogeno con cui il nostro sistema immunitario entra in contatto, da questo incontro, nel caso in cui la risposta sia adeguata, il sistema si difende, se la risposta non è adeguata, comincia quella che viene definita la malattia cronica di base, su cui si innescano tutte le altre malattie, quindi va recepito come il primo agente patogeno, che innesca e facilita poi successivamente, l’ingresso e la permanenza eventuale di tutti gli altri agenti patogeni.
Da solo il TAS, ha scarso significato, l’indagine deve proseguire, non ci si deve fermare solamente alla constatazione della probabile presenza dello streptococco, poiché non è detto che sia presente e che sia lui che provoca il problema. Deve costituire sempre la base per il ragionamento, è sempre questo che deve essere tenuto come fondamentale. Dire il TAS è alto attacchiamo lo streptococco, significa bloccare al suo sorgere il ragionamento e non andare più avanti, impedendo gli accertamenti futuri, che possono individuare malattie alla loro insorgenza. Sono sempre i sintomi vaghi e aspecifici, che vanno considerati come partenza del rilevamento. Vanno considerati quei sintomi che precedentemente non erano presenti, strani, che non portano a niente, vaghi, senza una precisa configurazione. Tutti questi, conducono sempre alla individuazione della probabile patologia iniziale, che si manifesterà nel tempo. Consentono quindi di applicare una notevole prevenzione.




Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra