L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

15/09/2006 20:30:47

Alla c/a del Dott. Alberto Moschini

Dottore la ringrazio per la risposta...però io sono sempre più confusa perchè mi è stato detto che per avere la predisposizione alla malattia celiaca ci deve essere una "catena" tra due alleli DQA1 0501 e DQB1 0201 oppure tra DQA1 0201 e DQB1 0302,
io invece ho solo il DQA1 0501 e anche se esiste la "catena" non vuol dire che la malattia si manifesta. Allora si può sapere cosa devo fare? Mi dice per favore quali sono gli altri esami da fare per la celiachia e quali per ricercare i virus che dovrebbero essere presenti nel mio organismo? La ringrazio di nuovo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/09/2006



Egregia, la predisposizione genica è costituita da quella che lei presenta. Purtroppo, in queste occasioni, si aspetta che la persona manifesti la malattia conclamata. IO, per esperienza, considero la predisposizione celiaca, anche in assenza di sintomi, la sola presenza del DQ--; se poi si aggiungono anche i sintomi, la patologia si sta verificando.
In letteratura internazionale e per esperienza, così si verifica.
A lei la scelta, prevenire o aspettare la malattia conclamata, con tutto quello che consegue.
Nel caso di sintomi che mi indirizzano verso la Celiachia , preferisco prevenire, che attendere la patologia.
La presenza di virus è molteplice, in studio, ho esami strumentali di medicina convenzionale e biologica, che mi indirizzano il ragionamento diagnostico e terapeutico, individuare gli agenti patogeni, successivamente, si eseguiranno esami più specifici ed indirizzati effettivamente verso il problema, che già è stato identificato con gli esami strumentali di studio.
Pertanto, ripeto, a lei la scelta. Io la considero celiaca, la sintomatologia lo dimostra:
febbre pomeridiana (37,3°), stanchezza, aria nella pancia con neccessità di andare in bagno anche 2 volte al giorno, dolori nella zona del fegato, alla schiena e alle ginocchia.
Gradirei sapere tutto questo che significato ha, sono o non sono celiaca? Vi dico anche che non ho più la tiroide da tre anni causa carcinoma papillifero e successiva radioterapia.
Quel carcinoma papillifero, potrebbe essere insorto, proprio, sia per la presenza dei virus, che per la Celiachia .
Questo dimostra chiaramente la Celiachia e nessuno lo può contraddire:
Risultato biopsia intestinale:
focale appiattimento dei villi con aumento della quota linfopl Asma cellulare della lamina propria.
I miei disturbi sono:
Il FOCALE APPIATTIMENTO DEI VILLI CON AUMENTO DELLA QUOTA LINFOPL Asma CELLULARE DELLA LAMINA PROPRIA, dimostra chiaramente la sua Celiachia .
A lei la scelta, DEVE ABOLIRE DALLA DETA IL GLUTINE DI GRANO, perchè questo le provoca, ha provocato, provocherà guai seri.
Non ho più parole per spiegarlo.

Hum Immunol. 2006 Aug;67(8):639-42. Epub 2006 May 22.
HLA DQA1*0501 and DQB1*02 in Cuban Celiac Patients.

In conclusion, we found that the proportion of our celiac patients carrying DQ2 was similar to the proportion of CD patients reported in populations with different genetic backgrounds. These results underline the primary importance of HLA-DQ alleles in susceptibility to celiac disease.


Hum Immunol. 2003 Apr;64(4):469-77.
HLA types in celiac disease patients not carrying the DQA1*05-DQB1*02 (DQ2) heterodimer: results from the European Genetics Cluster on Celiac Disease.

These results underline the primary importance of HLA-DQ alleles in susceptibility to celiac disease, and the extreme rarity of celiac patients carrying neither the DQ2 or DQ8 heterodimers nor one half of the DQ2 heterodimer alone. Copyright American Society for Histocompatibility and Immunogenetics, 2003

Immunogenetics. 2000 Oct;51(12):1045-6.
The HLA-DRB4 gene is present in half of the Spanish HLA-DQ2-negative celiac patients.
The fact that half of our DQ2-negative patients lack DRB4 (DR53) leads us to believe that this gene is not an essential factor to confer CD susceptibility.

Saluti




Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra