L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infanzia

19/05/2005 21:28:51

Allergie

Egregio dottore le scrivo per porle un quesito. Mio figlio ha 13 anni ed e' di sana e robusta costituzione(1.80m per 76kg). Da un esame del sangue e' stato rilevato il valore IGE tot pari a 1125. Gli altri valori allergometrici (Igg-Igm-Iga)sono nella norma. Lo stesso caso e' successo l'anno scorso ed e' stato affrontato con una cura omeopatica per la presenza di parassiti(anche se non presenti nelle analisi delle feci). Porto a sua informazione che mio figlio non presenta nessun disturbo evidente.Volevo chiederle un suo parere riguardo la possibile causa dell' innalzamento di questo valore. La ringrazio anticipatamente per la sua cortese attenzione. Distinti saluti.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/05/2005

Le ige totali circolanti aumentano significativamente nelle malattie atopiche . nella sindrome da iper-ige, nelle infezioni da parassiti, ed in altre patologie , saturando i recettori mastocitari per cui passano in circolo dove si trovano a titolo elevato ... non sempre l'alto valore del prist (ige ) è sinonimo di allergia quindi; per cui escluso alcune patologie almeno quelle più pericolse ed in assenza di sintomotologia io sarei del tutto tranquillo senza stare a ripetere ogni anno il prelievo.. il tutto va fatto in serena armonia con il proprio medico di fiducia.

antonio urbano fondi latina

Dott. Antonio Urbano
Pediatra convenzionato
Specialista in Pediatria e Neonatologia


Altre risposte di Infanzia







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra