L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Alimentazione

17/11/2006 12:56:56

Analisi del sangue sballate.

Salve sono un uomo di 45 anni, alto 1,70 mt. con peso corporeo di Kg. 78. Ogni anno faccio delle analisi di controllo e non ho mai sofferto di niente se non di un po di ipercolesterolemia (225 mg/di). Oggi sono andato a ritirare le analisi del sangue e dell'urina. Tutti i valori sono normali tranne: Alanina aminotransferasi (ALT) 46 valore normale 0 – 40; Colesterolo totale 281 valore normale 140 – 220; Glicemia 138 vaore normale 60 – 114; Granulociti basofili 1,70 valore normale 0 - 1. Credo di aver esagerato ultimamente con la vita sedentaria e devo dire anche con l'alimentazione. Non so se importante le analisi le ho fatte durante una cura per la gastrite (da 10 gg. prendevo Peptazol 40). Premesso che l’unico caso di diabete familiare di cui sono a conoscenza, riguarda il fratello di mia madre, chiedo un Vs. gentile consigli su come mi devo comportare sia per lo stile di vita, sia se devo fare altri esami.
Grazie millle F.L.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del20/11/2006

Dai dati lei è affetto da Diabete e da dislipidemia,ma la diagnosi di Diabete deve essere confermata con un secondo dato di glicemia maggiore o uguale a 126.Consiglio di adottare automonitoraggio glicemico con reflettometro,onde valutare la glicemia a digiuno e dopo i pasti;di ripetere gli esami ematici comprendendo un profilo lipidico completo,emoglobina glicata,urine,transaminasi,gammagti.Segua una alimentazione ipocalorica e ipoglucidica,per ridurre l'eccesso ponderale, e pratichi regolare attivita' fisica.Si consiglia comunque di rivolgersi al centro diabetologico a Lei piu' vicino, in quanto la cura del Diabete è molto piu' complessa di quello che sembra,dovendo controllare anche tutti i fattori di rischi cardiovascolare,responsabili di complicanze.
Buona giornata.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)


Altre risposte di Alimentazione







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra