L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

31/05/2004 10:35:06

Analisi del sangue

Il ferro oltre i limiti massimi a cosa è dovuto e se può causare problemi

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del31/05/2004

Può essere dovuto a emolisi o ad assunzione eccessiva di ferro e può dare problemi di accumulo e quindi siderosi, con conseguente fibrosi soprattutto a livello epatico.

Dott. Rosa Romeo


Risposta del01/06/2004

La causa può essere una sindrome infiammatoria acuta o cronica che determina accumulo del ferro depositato con riduzione di quello circolante, oppure una terapia trasfusionale protratta.
Domando se è presente un'eccessiva assunzione di alcool, oppure una patologia epatica come l'emocromatosi, caratterizzata appunto, da aumento dei depositi di ferro, con alterazione grave della funzione epatica e colorito scuro della pelle.

Dott. Laura Marra
Medico Ospedaliero



Risposta del01/06/2004

Una causa frequente di aumento dei valori di sideremia è lo stato eterozigote (portatore sano) di B- Talassemia ,condizione molto frequente nella zona bacino Mediterraneo.In tale condizione si ha Anemia caratterizzata da bassi valori di MCV e anisocitosi (globuli rossi piccoli e di forma diversa)e Ferritina normale o poco elevata.

Dott. Salvatore Zarcone
Medicina generale convenz.
PALERMO (PA)


Risposta del03/06/2004

Condizione patologica conseguente all'ecessivo deposito di ferro tissutale. Può essere idiopatica nota come emocromatosi ereditaria ed è trasmessa con eredità non legata al sesso (autosomica) o secondaria (terapia trasfusionale), da produzione di sangue(eritropoiesi) non efficace (talassemie etc.) raramente per supporto dietetico. Provoca epatopatia evolvente in Cirrosi , danno al cuore, al pancreas, pigmentazione cutanea e qualche volta danno articolare ed ad altre ghiandole endocrine.Terapia salassi fino alla deplezione delle riserve di ferro.
Esami da controllare: emocromo, sideremia ferritina, transferrina, saturazione della transferrina.

Dott. Oscar Antonello
Medico Ospedaliero



Risposta del03/06/2004

l'accumulo di ferro primitivo (emocromatosi), di origine ereditaria è molto più frequente di quanto si pensi. Non sempre esso si associa a patologia d'organo; se lo fa si tratta, come scritto da altri Colleghi, di danni a fegato, cuore, pancreas, cute. L'accumulo secondario, invece, ha un significato uguale se di natura trasfusionale o emolitica ( Talassemia ). Attenzione, però, a definire l'aumento del ferro. Solo un valore elevato di ferritinemia non è sufficiente; occorre, infatti, avere a disposizione anche i parametri sideremia, transferrinemia e sua saturazione.

Dott. DOMENICO RESTIFO
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata



Risposta del03/06/2004

Il valore del ferro (sideremia), da solo, non fornisce informazioni sufficienti; per avere un quadro completo dello stato del ferro corporeo, come già segnalato da altri Colleghi, è necessario il dosaggio di sideremia, ferritina, transferrina e saturazione della transferrina.

Dott. Guido Balduzzi
Medico Ospedaliero


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra