L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

15/12/2005 17:45:54

Anemia

Egregio dottore vorrei sottoporle il mio caso: soffro da molti anni di anemia sideropenica di cui non sono riuscita a capire la causa nonstante abbia consultato diversi medici i quali mi hanno fatto fare credo tutte le analisi di routine in questi casi (indagini per la celiachia, sangue occulto, elettroforesi dell'emoglobina...) tutti risultati normali, pertanto la conclusione è sempre stata una terapia marziale per via orale o endovenosa. Dopo la terapia i valori di emoglobina però non si sono mai normalizzati e c'è sempre microcitemia, ipocromia e anisopoichilocitosi. Può esserle utile sapere inoltre che anche mio fratello presenta microcitemia. Dalle ultime analisi risulta hb 9.2 Sideremia 23 e ferritina 4.6. La ringrazio per il consiglio che mi darà.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/12/2005

Spesso una disbiosi intestinale può non far assorbire il ferro a livello dell'intestino .
Se lei è affetta da disturbi dell'alvo cerchi di riequilibrare le sue funzioni .

Dott. Raffaele Pastore
Medicina generale convenz.
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
JESI (AN)


Risposta del18/12/2005

Non specifica gli esami che sono stati eseguiti per la Celiachia , perchè l'antiendomisio, antigliadina, antitransglutamminasi negativi, non vuol dire che non sia celiaca, deve essere esguito la tipizzazione HLA Classe I e II, con espressione genica, non solo il DQ2-Dq8, che sono espressione di Celiachia inequivocabile. La mancanza di ferro vuol dire che o non viene assorbito, dalla cosa più semplice, una disbiosi, presenza di candida nell'intestino, la quale si alimenta di ferro, zucchero, leviti che sono contenuti nel pane e similari, anche il panettone, fino ad arrivare ad un Malassorbimento più importante, la Celiachia . Oppure viene consumato successivamente per i processi di disintossicazione. Consiglio di seguire una dieta appropiata, molta frutta, soprattutto la mattina con Jogurt attivi e vivi, molte versure fresche, lattuga, prima dei pasti, verdure cotte e almeno due litri di acqua al giorno. Consiglio anche i seguent esami:
Tipizzazione HLA classe I e II. con espressione gnica, non solo il DQ2-DQ8
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD16/56, CD23, CD25,
anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CANDIDA
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
emocromo e formula, piastrine
ecografia addominale e tiroidea
Saluti Alberto Moschini alberto3691@alice.it




Dott. Alberto Moschini
CARRARA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra