L'esperto risponde

Domanda di: Infezioni

05/04/2007 10:06:52

Angioma al fegato.

Ho 53 anni, sono alto 1.84 cm e peso circa 115 Kg. - Nei giorni scorsi ha fato degli accertamenti in quanto ho dei problemi di stitichezza e inoltre ho avuto una perdita di sangue dalle emorroidi: Sono stato ricoverato in ospedale e ho fatto tutti gli accertamenti: analisi, ecografie e clisma opaco ecc..-Tutti i valori degli esami di laboratorio sono nella norma, mentre l'ecografia ha evidenziato un grosso calcolo alla colecisti e inoltre, cosa di cui sono preoccupato tantissimo, una grossa "formazione nodulare solida, iperecogena, di circa 8 cm di diametro, a margini finemente irregolari ma ben definiti di verosimile natura angiomatosa"- Gia sapevo da una ecografia fatta circa 5 anni fa del calcolo alla colecisti, che nel frattempo è passato da 1,16 cm a 2.6 cm, ma niente si evidenziava allora al fegato. Cinque anni fa si parlava di fegato ingrossato ad ecostruttura brillante come da epatosteatosi ma non si evidenziavano angiomi. Sono preoccupato, il medico che ha fatto l'eco mi ha chiesto se ho avuto in passato epatite. la risposta è ovviamente negativa come peraltro si evidenza dai markes eseguiti che sono negativi. Io oltre al fatto che non digerisco bene e sono costretto a ricorrere all'uso di lassativi (esempio, Fave di fuca, Dulcolax ecc....) non ho particolari problemi. Sono preoccupato, anche se il mio medico mi dice che posso stare tranquillo e che l'angioma del fegato è una cosa da niente. Aspetto con fiducia una vostra risposta. Intanto per la prima volta nella mia vita cercherò di seguire una dieta più bilanciata e a correggere alcune abitudini alimentari. Anche se ho paura che ormai è troppo tardi. Grazie.

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui



Altre risposte di Infezioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA