L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/12/2006 10:53:52

Angioma

Salve dottore, quattro anni fa in seguito ad una risonanza al cranio per sinusite, al mio fidanzato è comparsa la presenza di un angioma di 3mm nella zona occipitale destra e il medico ci disse di tenerlo sottocontrollo e che sicuramente si trattava di un angioma congenito o comunque embrionale.Tutt'oggi grazie a Dio le dimensioni sono rimaste invariate, però è accaduto un episodio di attacco epilettico.Circa 1 anno e mezzo fa in seguito ad un periodo stressante, di insonnia per mesi, e perdita in 1 mese di 10 kg, il mio fidanzato durante un nostro momento di intimità ha avuto un attacco epilettico per la prima e unica volta nella sua vita.Da allora fa una cura di 2 tolep da 300mg al giorno e sta benissimo, tranquillo, sano dorme bene.
Adesso però ho tanta paura di "stare" di nuovo con lui e penso che anche lui la pensa come me, è una situazione delicatissima, mi potrebbe gentilmente rispondere se è possibile che riaccade in quelle circostanze.perchè di riaccadere in generale siamo abbastanza tranquilli, grazie tantissimo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/12/2006

E' verosimile che la crisi epilettica si sia verificata a seguito di sanguinamento dell'angioma, favorito dal rapporto sessuale. Deve parlare di questo episodio con un neurochirurgo che deciderà probabilmente per l'intervento.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra