L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

15/07/2006 13:00:54

Anomalia sviluppo venoso. Per il Dott. Montinaro

Gent.mo Dott. Montinaro, la ringrazio di cuore per la Sua risposta del 13/07/2006, relativa all'esito della risonanza magnetica dell'encefalo da me effettuata e che ha rilevato una" esile stria lineare, da riferire vaso venoso(anomalia di sviluppo venoso) che dalla sede corticale frontale alta a sinistra si dirige verso il corno frontale del ventricolo laterale di sinistra". La sua risposta mi ha senza dubbio tranquilizzato. Vorrei approffitare, se permette, ancora della Sua pazienza e cortesia, per chiederLe se il suggerimento di ripetere tra due anni l'esame, è dettato dal fatto che detta anomalia potrebbe nel tempo evolvere in qualche patologia più seria e se può costituire un rischio il fatto di soffrire di leggera Ipertensione e di praticare saltuariamente del jogging. Cordiali saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del18/07/2006

Il consiglio del controllo scaturisce dal fatto che non esistono dati certi sulla storia naturale delle anomalie venose.
L' Ipertensione non è un problema e può fare qualsiasi attività sportiva senza alcuna preoccupazione. In definitiva stia assolutamente tranquillo.

Dott. Antonio Montinaro
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
LECCE (LE)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra