L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

29/01/2007 17:24:59

Ansia, attacchi panico e nausea

Gentili dottori, Vi scrivo perche attualmente mia moglie di 26 anni, è stata colta da forti attacchi di panico. Credo che tutto sia iniziato 2 anni fa con una forte gastrointerite dovuta a mio parere dallo stress causato dal nuovo lavoro appena intrapreso, da quel giorno il suo stato già prima ansioso eè andata via via aumentando, creando crisi di respirazione e debolezza continua. Il tutto diciamo a intermittenza di 2 mesi circa, con periodi tranquilli nel frattempo. Circa un mese fa pero, come sopra descritto , alcuni attacchi di panico hanno accentuato ancora di piu la situazione ed è stata iniziata una cura con xanax due volte al giorno e serotonina alla sera (alla sera perche già avendo nausea e causaendo lei stesso questo stato, è stato preferito prenderla prima di addormentarsi).
Inoltre è stata intrapresa anche la strada della psicoterapia. Attualmente gli attacchi di panico sono scomparsi ma permano un lieve stato ansioso che genere solitamente una nausea a volte minore a volte maggiore, con i soliti fastidi del caso, ance se cmq riesce a tenre la situazione sotto controllo.
Vorrei sapere se questa che abbiamo iniziato può essere la strada giusta per una guarigione o se Voi potete consigliarmi qualcosa di meglio. Un'ultima domanda, pensate che può aiutare chiedere alla psicologa che segue mia moglie come posso comportarmi per alleviare le sue pene nei momenti di difficoltà, o invado un campo limite??
Vi ringrazio per la disponibilità e Vi prego cortesemente di potermi rispondere.
Saluti

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del01/02/2007

laterapia va bene e credo darà i suoi frutti. per quanto riguarda la psicologa può chiedere di incontrarla, ma sono con il consenso di sua moglie. la cosa migliore in questi casi sarebbe che una volta andaste insieme dalla psicologa, sempre che sua moglie sia d'accordo.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra