L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

21/05/2007 13:05:48

Ansia e attacchi panico

Buongiorno,
ho 36 anni e da circa due sono affetto da ansia e attacchi di panico. Capito il problema, ed accettato, ho intrapreso subito una terapia a base di xanax (ho iniziato come da prescrizione con 4 al di e poi diminuite gradualmente a 1 sola di mia iniziativa dopo un anno circa. Frequento una seduta settimanale da uno psicologo che mi sta aiutando a sviscerare ogni problema presente e passato. Ok mi dico, prima o poi il problema vero uscirà, ma penso che oramai gli ho raccontato tutto della mia vita, più di cosi che devo fare? Comunque sono passati due anni e ieri ancora un forte attacco di panico. Oramai penso di aver raccontato e "vissuto" ogni problematica relativa alla mia vita ma non ne esco. Purtroppo devo lavorare per vivere, ho un ottimo lavoro che rischio di perdere, per non parlare delle privazioni personali derivanti da sti maledetti attacchi. Che devo fare? Dopo due anni di terapia sono ancora qui con la mia solita ansia. Il mio psicologo affronta la cosa con un metodo diverso dalla cognitivo comportamentale. E' possibile che non sia abbastanza bravo? Nono riesco a dirgli che ogni tanto penso di cambiarlo, anche perche mi sembra competente e dei miglioramenti ci sono stati ma non riesco nemmeno ad andare in ferie, il lunedi andare in ufficio è spesso un incubo (infatti spesso non vado). Aiutatemi perche cosi non si puo continuare.
Grazie mille.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/05/2007

Si rivolga ad uno specialista psichiatra che potrà prescriverle una terapia adatta.
Il disturbo da attacchi di panico si riesce a curare in pochi mesi con una terapia adeguata a base di serotoninergici eventualmente associati a benzodiazepine.
Visto che fino ad ora non ha avuto alcun risultato dalla psicoterapia Le consiglio caldamente di intraprendere una farmacoterapia che potrà farla sentire meglio in tempi relativamente brevi!

Dott. Gaetano Vivona
Pubblica amministrazione
Specialista attività privata
Medicina Territoriale
Specialista in Psichiatria
Specialista in Psicologia
TRAPANI (TP)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra