L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

22/12/2006 23:11:57

Ansia

Caro dottore vorrei un consiglio circa la cura che faccio tutt'oggi, circa quattro anni fà ho avuto un forte attacco di panico che successivamente mi e stata diagnosticata ansia somatizzata.
mi e stata curata per parecchi mesi dal medico curante con una cp di tavor ed a bisogno anche due a giorno fino quando il dottore curante e cambiato, quest'ultimo vedendo quanto medicinali prendevo al giorno sia per disturbi allo stomaco, sia per curarmi l'artrosi cervicali con vertigini causati anche dalla labirintite, mi consigliava di buttare tutto e cominciarmi a curarmi seriamente prescrivendomi il zoloft una cp da 50 al giorno. all'inizio e stata una catastrofe, il mio corpo non rispondeva bene a quella medicina. interrompendo la cura spesse volte, finchè convinto dal medico stringevo i denti e continuavo la cura fino a quanto un giorno mi sono alzato dal quel divano con desiderio di uscire fuori casa, da qual giorno e andato tutto bene, con il tempo sono riuscito anche a disintossicarmi dal tavor, prendendo solamente una cp di zoloft fino alla sospensone. stavo bene tutto ok finchè sei mesi fà ho avuto una ricaduta. che devo fare?????????

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/12/2006

può riprendere lo zoloft ricominciando gradualmente a 1/2 cp al dì, altrimenti può considerare la psicoterapia.

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra