L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

03/10/2004 18:52:31

Asimmetria frontale

Salve,

ho letto con molto interesse il materiale presente sul vostro sito.
Avrei un quesito da porvi: la parte temporale destra del mio cranio presenta una diversità (asimmetria?) rispetto alla parte sinistra.
Ciò crea un certo inestetismo, che vorrei eliminare.
E' possibile?

Posso fornire alcune immagini a supporto, perché ammetto che è difficile spiegare la situazione a parole, quando le immagini sarebbero decisamente più eloquenti.

Grazie per l'eventuale risposta

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/10/2004

presumibilmente si. è importante prima di tutto capire come mai è presente questa asimmetria. E' congenita? si è verificata a seguito di un trauma? riguarda i tessuti molli o l'osso? probabilmente è comunque possibile intervenire e migliorare la situazione.

Dott. giordano giannotti
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
PISA (PI)


Risposta del26/10/2004

L'asimmetria di cui parla non le da' certo disturbi di sorta.
E' prevalentemente un fatto estetico, che però, comporta un intervento di chirurgia cranio-facciale.
Lei deve rivolgersi ad un centro specializzato in interventi siffatti poichè il tutto consisterà nell'aprire la sua scatola cranica è riposizionare l'osso alterato, in "spicchi" in modo che si ricostituisca in forma simmetrica.
Ma..... è proprio deciso?
Mario Dalbuono

Dott. Mario Dalbuono
Casa di cura privata
Specialista attività privata
TRENTO (TN)


Risposta del05/12/2004

E' necessario individuare il tipo di asimmetria e quindi il relativao trattamento. Può essere dovuto ad un difetto osseo (esito di trauma, malformazione, ec.) o ad un difetto dei tessuti molli (atrofia muscolare che a sua volta può essere secondaria ad altre cause), in alcuni casi il deficit può essere combinato)
Il trattamento di tali asimmetrie preveda la ricostruzione mediante l'utilizzo di bio-materiali che nei casi più complessi possono essere fatti costruire "su misura". L'utilizzo di innesti ossei è più complesso ed espone a rischi di riassorbimento e quindi di nuove asimmetrie. E' chiaro che si valuterà l'utilizzo di una tecnica in base al caso clinico specifico. Faccia riferimento a dei centri di chirurgia Maxillo-Facciale presenti in tutta Italia.

Dott. Giorgio Novelli
Medico Ospedaliero
CASSAGO BRIANZA (LC)


Risposta del16/02/2005

Gentile Lettore,

in termini generici, non conoscendo a fondo il suo caso, credo il problema dell'assimetria temporale destra che mi descrive si limiti ad un lieve inestetismo che verosimilmente non merita un intervento maggiore di chirurgia maxillo-facciale.
Potrebbero essere prese in considerazione soluzioni altrernative di camouflage con tecniche di riempimento di diverso tipo.

Dott. riccardo lucchesi
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Risposta del25/03/2005

Sono d'accordo, dovrei vedere delle foto per poter dirle qualcosa

Dott.ssa Francesca Ughi
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra