L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

10/10/2004 12:38:14

Asportazione coliciste.

Sono circa 5 anni che soffro di un dolore al fianco destro,feci l'ecografia e mi diagnosticarono unacolicisti dismorfica settata .Ora l'ultimo ricover (per forti coliche) ha evidenziato unn altro setto e la presenza di grumi di bile (che mi han detto diverranno calcoli) Indipendentemente dal parere medico io ero andato li per farmela togliere perche non sopporto più il dolore dalla mattina alla serache mi rende irrascibile e quando le coliche sono forti devo andare p soccorso dove mi fanno lavaggio e siringa durante l'ultimo ricover (vomitavo sangue ) mi e stata diagnosticata un grastrite erosiva forte,colite spastica e ernia iatale nonche dispesia biliare. Visto che prima della comparsa del dolore digerivo e mangiavo tutto potrebbe essere sta la coli l'origine di tutto? Inoltre la mia testa comincio ad associare il cibo al dolore fino a farmi diventare anoressico e poi bulimico. Vorrei sapere cosa comporta la mancanza della coliciste e se all'inizio dopo intervento dovro seguire alimentazione controllata e vitando grass(per sempre o per un certo periodo?) e passato quel periodo di riabilitazione mangiare tutto sempre con un occhio ai grassi e all alcol

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/10/2004

l'ASPORTAZIONE DELLA COLECISTI è UN INTERVENTO IN GENERE BEN TOLLERATO. LA SUA ASPORTAZIONE NON COMPORTA NESSUNA LIMITAZIONE PARTICOLARE. RESTA TUTTAVIA INTESO CHE I CONSIGLI ALIMENTARI VALGONO SEMPRE E COMUNQUE!!!

Dott. Olimpio Guerriero
Medico Ospedaliero


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra