L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

14/07/2006 13:32:13

Assunzione arvenum + aulin

Sono uno sportivo agonista (ciclismo su strada). Da qualche tempo soffro di Emorroidi di III°-IV°grado. Sono in attesa di essere operato.Nel frattempo mi sto curando prendendo Arvenum 500 una compressa per tre volte al giorno.
L'assunzione di questo farmaco può provocare dei problemi cardiaci quando in gara sono sotto sforzo ?
La mattina che il fastidio emorroidale e più intenso, prima di uscire il bici per l'allenamento, posso prendere una bustina di Aulin ?
Grazie per la vostra disponibilità.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del19/07/2006

Non sono riportati effetti negativi cardiovascolari dei flavonoidi.

Dott.ssa Chiara Lestuzzi
Medico Ospedaliero
Specialista in Cardiologia
AVIANO (PN)


Risposta del19/07/2006

Salve, il principio attivio dell' Arvenum e di altri prodotti simili è la Diosmina un capillaro-protettivo ossia un farmaco che determina una riduzione della permeabilità dei capillari ri ducendo quindi l' essudazione di liquidi nei tessuti circostanti (per questo tale farmaco è utile anche nella stasi venosa degli arti inferiori). Riguardo il suo utilizzo in attività motorie non determina modifiche dell' attività cardiaca ma agisce solo localmente (come detto prima) e pertanto può essere utilizzato tranquillamente; per quanto rigurda la sua patologia eviterei sforzi prolungati in bicicletta in quanto l'aumento di pressione sanguigna e/o lo sfregamento sulla sella potrebbe determinare una rottura delle Emorroidi con conseguente emorragia. L' Aulin che è anche un anti-dolorifico oltre che un anti-infiammatorio potrebbe mascherare un aggravamento della situazione. Vada quindi in bicicletta con moderazione, solleciti l' intervento e dopo la convalescenza vedrà che potrà riprendere a pedalare forte.
Un saluto da un medico appassionato delle due ruote.

Dott. Roberto Odorizzi


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra