L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

05/09/2005 16:02:24

Assunzione di carne e aumento del seno

Gentilissimo/a Dott. /ssa,

dopo un anno dalla comparsa del "fenomeno" che mi appresto a descrivere, posso affermare con un grado di certezza abbastanza elevato l'effettiva correlazione esistente tra l'assunzione di carne e l'aumento delle dimensioni del mio seno.

Mi spiego meglio.
Dopo aver eliminato dalla mia dieta quotidiana la carne per circa quattro anni, a causa di una stupida fissazione, ho ripreso a mangiarla nel settembre del 2004, notando fin da subito e con estremo stupore un aumento del seno, che, da una seconda abbondante, è passato ad una terza piena (da precisare: quest'ultima è la taglia che avevo prima di una dieta iniziata sei-sette anni fa ). Oltre a tale aumento, ho riscontrato un fastidio persistente alla "base" delle mammelle, che mi ha portato a consultare il mio medico prima di Natale (non ha rilevato la presenza di noduli ).

Quest'estate, proprio nei mesi in cui non ho consumato nessun tipo di carne, ho effettivamente notato un ridimensionamento del seno, tornato, fatalità, di nuovo "pieno" nel momento in cui ho iniziato a mangiare un po'di carne (non esagero mai con le porzioni ).

Ora, mi chiedo, è davvero possibile che l'assunzione di carne possa provocarmi l'effetto appena descritto? Se effettivamente esiste una tale correlazione, a lungo andare potrebbe risultare dannosa per il mio corpo (la cosa mi preoccupa in quanto mia madre è stata operata proprio al seno alcuni anni fa )?

La ringrazio moltissimo.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/09/2005

Effettivamente è un fenomeno alquanto strano.
Tuttavia, potrei provare ad offrirLe una spiegazione.
Infatti, se Lei consuma carni biannche (pollame) o suine e bovine, potrebbe darsi che queste carni siano di animali allevati con ormoni.
Forse potrebbe provare per un periodo a consumare carne di ovini che sono meno 'sofisticabili' degli altri animali sopra elencati e verificare se le cose cambiano.

Dott. Antonio Pio Masciotra
Specialista attività privata
Specialista in Radiodiagnostica


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra