L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

08/04/2006 21:22:09

Astenia e problemi del sonno

Da circa quattro mesi sono affetto dai seguenti disturbi: forte stanchezza generale, difficoltà a concentrarmi nello studio e sonnolenza. Spesso dormo anche più di 12 ore al giorno, ho difficoltà ad alzarmi dal letto perché mi sento estremamente spossato, malgrado dorma tanto. Ne ho parlato con il medico di famiglia, il quale mi ha consigliato di effettuare delle analisi ematiche. I valori sono tutti nella norma:

- Glucosio - 70 mg/dl - [valori normali: 60 - 110]
- Urea - 24 mg/dl - [10 - 50]
- Creatinina - 0,89 mg/dl - [0,60 - 1,20]
- Proteine totali - 7,2 g/dl - [6,4 - 8,3]
- Ferro - 107 mcg/dl - [28 - 167]
- FT3 - 5,8 pmol/l - [3,1 - 6,8]
- FT4 - 19 pmol/l - [12 - 22]
- TSH - 0,87 mcU/l - [0,27 - 4, 20]

Ho assunto un integratore vitaminico, ma senza risultati positivi. Il più delle volte non riesco a prendere sonno la sera (poiché ho dormito sino a tardi durante la giornata) ma solo a tarda notte, a volte solo al mattino. A causa di ciò, spesso salto sia la colazione che il pranzo perché sto ancora dormendo. Al risveglio, non mi sento affatto riposato.
Il mio medico dice che non soffro di alcuna patologia e che si tratta di un problema relativo ai miei ritmi circadiani.
Ho provato a contrastare l'insonnia notturna e la sonnolenza diurna sforzandomi di rimanere sveglio tutta la notte ed il giorno successivo in modo tale che la sera potessi prendere sonno, ma non è servito a nulla.
Ci sono altri esami clinici che potrei effettuare o si tratta solo di ripristinare i ritmi fisiologici con una terapia opportuna?

Grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del11/04/2006

Sembrerebbe la solita sindrome da sanchezza cronica, con un ipotiroidismo subclinico. Inoltre una infiammazione cronica, subclinica, asintomatica, può determinare quelli che sono i sintomi vaghi e aspecifici, MUS, acuiti da una produzione anomala di cortisone endogeno, che si verifica soprattutto alla sera, mentre al amttino è basso, all'opposto del cortisone fisiologico, quindi inverso al ciclo circadiano, ma questa situazione è patologica e va corretta. Per una indagine più accurata, vanno eseguiti esami strumentali di medicina convenzionale, (tomografia elettrolitica extracellulare, composizione corporea, che insieme indicano le zone dove è presente l'infiammazione); di medicina biologica e quantica. Con questi la diagnosi viene facilitata, e così anche la terapia.
Indirizzando anche gli esami necessari.
saluti

Dott. Alberto Moschini
Specialista in Medicina alternativa (omeopatia,agopuntura...)
MASSA (MS)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra