L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

13/11/2007 20:45:03

Atrofia celebrale

Salve,

ho scoperto da poco che mio padre e' affetto da atrofia celebrale.
I dottori lo hanno stabilito dalla TAC,anche se aspetto il ricovero per fare ulteriori accertamenti.
Se la diagnosi fosse corretta,che vita avra'mio padre nel tempo?Tutt'ora puo' lavorare?Lui ha gia' problemi di deambulazione e nel linguaggio.
So che in italia,non esiste una cura risolutiva,perche' non possono essere usate le cellule staminali.
Conoscete qualche centro in Europa,che si occupa di questi problemi?
Ho trovato solo una clinica in Cina,la cura che consiste in 3 inniezioni con le cellule staminali,costa 23000euro!!!!!!! [:105]

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del16/11/2007

Innanzi tutto l'atrofia cerbrale così genericamente definita non vuol dire nulla. Il cervello invecchia come il resto del nostro corpo e quindi , diciamo, si riduce di consistenza.
Bisogna poi valutare bene i disturbi di Suo padre, e questo lo si può fare solo con l'esame clinico diretto.
Si consulti con un buon neurologo e lasci perdere la Cina e non si faccia incantare da stupidità di questo genere.

Cordialità e auguri

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra