L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

21/04/2008 17:03:03

Atrofia oculare

Sono un uomo di 48 anni , tre anni fa circa sono stato operato di menigioma grande circa 7 cm dopo l'intervento ho avuto problemi alla vista il neurochirurgo ha detto che il nervo ottico è stato dannegiato quindi ho una atrofia, riesco a vedere qualche ombra. sono stato ricoverato a napoli e loro non mi hanno dato speranze ho sentito parlare di nuove terapie lei cosa ne pensa. ho sentito che alcuni medici russi eseguono interventi sul nervo ottico lei può darmi qualche indirizzo.grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del24/04/2008

Carissimo,
io ho molti amici a Napoli Oculisti,da chi è stato visto?
Dal 7 al 10 Maggio siamo a Napoli per il 6° Congresso Internazionale S.O.I.(Società Oftalmologica Italiana),ne approfitti e ci venga a trovare!
Nel suo caso l'atrofia(termine che di per se dentota una irreversibilità per una restitutio ad integrum)è stata determinata prima dalla continua compressione del meningioma sul nervo ottico e poi dai rimaneggiamenti chirurgici e/o metachirurgici sullo stesso.
Il Sistema Nervoso Centrale e quindi tutte le sue strutture,sono l'unico tessuto non cambiale del'organismo.Questo significa che quando è danneggiato non può rigenerare.


Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra