L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

05/10/2004 12:01:01

Attacchi di panico

Sono una donna di 45 anni,, mi succede questo..sono in cura da un buon dentista..appena seduta sulla poltrona e comincia..con trapano,,, o vari lavori odontoiatrici..comincio a sentire il cuore che coomincia ad accellerare..ma la mia non e paura del dolore..ma il problema che non posso deglutire..e respirando male con il naso..e con la bocca..aperta..(in piu mette una plasticina di cui non ricordo il nome..neccessaria per evitare germi ecc.) soffro di reflusso e forse questo che mi impedisce di essere tranquilla...fino ad un paio di anni fà non mi succedeva..ma un episodio da un altro dentista..in un piccolo intervento mi ha fatto guasi soffocare con l'acqua sono rimasta un pò traumatizzata..e forse qualcosa legato a quel'episodio o ill
mio stato d'ansia.. che mi porta a certe situazione a volte imbarrazzanti.. (spesso mi vengono dei veri gonati di vomito..ma e solo l'istinto in realta..non vomito nulla se non la saliva..come posso fare per risolvere questo problema abbastanza imbarazzante??? mille
grazie

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del08/10/2004

Le consiglio di fare un corso di training autogeno per cercare di imparare a controllare meglio la respirazione. Questo le servirà in ogni caso.
Si procuri un rimedio omeopatico adatto ai piccoli traumi: Arnica30 ch in granuli, e ne prenda 5 subito prima della seduta dentistica.
Cordialità.

Dott.ssa Giulia Maria D'Ambrosio
Specialista attività privata
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra