L'esperto risponde

Domanda di: Cuore

20/04/2012 23:23:35

Attività fisica dopo impianto stent

Sono un ex atleta podista amatore di 42 anni, lo scorso settembre, a seguito di un disturbo qualche ora dopo un allenamento intenso, sono stato sottoposto ad una coronografia precauzionale che evidenziava due ostruzioni delle coronarie e si concludeva con l’impianto di due Stent Medicali. Attualmente seguo una doppia terapia anti aggregante ed ho ridotto ai minimi termini l’attività fisica. Vorrei riprendere (con le dovute cautele) a fare dell’attività fisica che alcuni cardiologi sostengono dovrebbe addirittura fare parte della terapia, mentre altri, specialmente in presenza di stent medicali, mi invitano a rimandare qualsiasi tipo di attività ad almeno dopo un anno dall’impianto.
Premesso che i controlli post intervento hanno escluso danni al cuore, mi trovo intimorito, a fare qualsiasi attività fisica ed allo stesso tempo preoccupato di fare troppo poca attività nel caso fosse veramente importante per la riabilitazione.
Il parere del medico di famiglia è invece di non sollecitare il cuore in quanto, come gli altri muscoli, dopo un trauma deve avere il tempo di assorbire lo stress subito.

Chiedo cortesemente il suo parere consapevole che si tratta di un’opinione generalizzata, e che una eventuale ripresa dell’attività sportiva agonistica vera e propria è comunque subordinata a specifici controlli e test con protocolli prestabiliti.

La ringrazio anticipatamente.
Oscar

La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui



Altre risposte di Cuore


© RIPRODUZIONE RISERVATA