L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

25/04/2007 23:52:40

Balanite?

Buonasera,
ormai da alcuni mesi (credo 2 circa) ho un infiammazione al glande. molti mesi fa (i primi di luglio) un urologo, primario di un ospedale, asportò un condiloma dal meato uretrale esterno con nitrato d'argento; subito dopo l' "intervento" apparte un restringimento del "buchino" da dove esce l'urina, non ebbi niente di strano. Per far cessare il restringimento usai NEFLUAN e tutto passò, anche se dpo un pò ci fù di nuovo un lievissimo restringimento al quale non ho dato importanza.
Passati molti mesi tornai dall'urologo perchè appunto notavo qualcosa di strano, come se la pelle scivolasse sul glande con difficoltà rispetto al solito e mi sembrava un pochino infiammato. L'urologo mi disse che non c'era niente di strano (secondo me controllò soltanto che non fosse tornato il condiloma) e quindi per un pò di tempo non detti importanza all'infiammazione, che nel frattempo peggiorava lentamente. Un mese fa circa era chiaro che fosse in corso un'infiammazione, vedendo che non passava, andai dal mio medico che mi prescrisse un antibiotico (FLOCIPRIN 500 MG COMPRESSE) una la sera x 12 giorni e una crema (MENADERM 0,025 crema) x 12 giorni 2-3 volte al giorno.Vedendo che l'infiammazione peggiorava sono tornato dal mio medico dopo 11 giorni e sono stato mandato da un dermatologo il quale mi ha riscontrato una balanite e mi ha prescritto una crema lenitiva:(ZINKA) una volta al giorno di sera ed una crema cortisonica antimicotica (credo): (PEVISONE 30 ml latte) una volta al giorno la mattina ed infine un'iniezione di cortisone immunosoppressivo da ripetere eventualmente dopo 8 giorni. Sono 5 giorni che seguo correttamente queste prescrizioni ma l'infiammazione peggiora; adesso il glande è quasi completamente arrossato, di colore rosso vivo, mentre prima era molto molto meno vivo e adesso sono infiammato in alcuni punti anche sotto il glande, sulla pelle. Immagino che siano state sbagliate tutte le core prescrittemi. Cosa devo fare?
Grazie infinite

A. (28 anni toscano, pratico esclusivamente sesso protetto nei rapporti penetrativi, sempre)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del28/04/2007

Caro lettore ,
potrebbe essere utile , a questo punto, una valutazione ecografica delle vie uro-seminali e colturale completa sulle urine e sul liquido seminale . Con questi esami bisogna poi consulatre un esperto andrologo.
Un cordiale saluto.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra