L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

23/07/2008 15:37:34

Bolle strane negli occhi

Circa due anni fa mi sono accorta di una strana macchia nella parte bianca dell'occhio sinistro, che va e viene a piacere.Mi provoca dolore e appannamento della vista e ho deciso di andare da un oculista.Ho fatto la visita e non mi ha saputo dire che cos'è,mi ha però detto che non è un accumolo di grasso. Da qualche settimana mi è spuntata la stessa cosa nell'altro occhio. In questo occhio ho anche una platina,che sembra gelatina, tutto attorno a questa bolla. In quest'occhio oltre al dolore ho anche la vista più appannata. Non so più che fare... mi riesce a risolvere quest'enigma? L'oculista mi disse anche di andare da un professore universitario ma sinceramente non so come trovarlo qui a Siracusa. Lei mi riesce a dare il nome di un buon dottore dove andare?
La ringrazio in anticipo sperando di risolvere quasto mio problema. Cristina.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del27/07/2008

Carissima,
verosimilmente è una PINGUECOLA!
La pinguecola è un'ipertrofia congiuntivale (degenerazione grassa della congiuntiva)le fibrille sottili e trasparenti di collagene della congiuntiva degenerano e sono sostituite da un tessuto più grossolano, spesso e giallastro che contiene talvolta cristalli di calcio. La pinguecola leggermente sollevata, solitamente situata inferiormente o superiormente alla cornea, senza coinvolgerla. Dopo una esposizione al vento, al sole o ad altre condizioni irritanti diventa marcatamente vascolarizzata ed infiammata provocando un senso di corpo estraneo, rossore e bruciore senza ridurre la vista. Se non viene trattata subito allontanandosi dall'agente causale e instillando lacrime artificiali la pinguecola diventa permanente e cronicizzata oltre che ingravescente.
Nulla di preoccupante se aumenta(è stadiabile da uno stadio zero fino al quinto) si può asportare chirurgicamente ed insieme allo pterigio è il primo interventino che imparano a fare gli specializzandi in Oculistica!




Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
http://siravoduilio.it.gg


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Risposta del27/07/2008

Carissima,
verosimilmente è una PINGUECOLA!
La pinguecola è un'ipertrofia congiuntivale (degenerazione grassa della congiuntiva)le fibrille sottili e trasparenti di collagene della congiuntiva degenerano e sono sostituite da un tessuto più grossolano, spesso e giallastro che contiene talvolta cristalli di calcio. La pinguecola leggermente sollevata, solitamente situata inferiormente o superiormente alla cornea, senza coinvolgerla. Dopo una esposizione al vento, al sole o ad altre condizioni irritanti diventa marcatamente vascolarizzata ed infiammata provocando un senso di corpo estraneo, rossore e bruciore senza ridurre la vista. Se non viene trattata subito allontanandosi dall'agente causale e instillando lacrime artificiali la pinguecola diventa permanente e cronicizzata oltre che ingravescente.
Nulla di preoccupante se aumenta(è stadiabile da uno stadio zero fino al quinto) si può asportare chirurgicamente ed insieme allo pterigio è il primo interventino che imparano a fare gli specializzandi in Oculistica!




Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://drsiravoduilio.beepworld.it
http://siravoduilio.it.gg


Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra