04/04/13  - Bronchiectasie - Apparato respiratorio

Bronchiectasie




Domanda del 04 aprile 2013

Domanda


La mia compagna soffre di catarro bronchiale dovuto a preesistenti bronchictasie che cura a cicli quasi continui di azitromicina. La tac fatta non aiuta molto. che fare? Ci sarebbe un aiuto insperato? grazie.
Risposta del 05 aprile 2013

Risposta


La presenza di bronchiectasie viene diagnosticata e localizzata nei vari distretti bronchiali tramite la TAC torace ad alta risoluzione. Lei mi dice che questo esame non "aiuta", ma dovrei sapere come è il quadro di fondo. Comunque il trattamento indispensabile per evitare le numerose infezioni conseguenti è la fisioterapia respiratoria mirata a mantenere detersi cioè "puliti" i bronchi dal catarro, e questa deve essere iniziata presso un centro specializzato poi proseguita a domicilio una volta imparate le tecniche corrette.

Cordiali saluti


Dott. MASSIMILIANO MANZOTTI
Specialista attività privata
Specialista in Malattie apparato respiratorio
Specialista in Cardiologia
Reggio nell'Emilia (RE)

Il profilo di MASSIMILIANO MANZOTTI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Apparato respiratorio



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Dizionario medico


Potrebbe interessarti
Bpco: l’attività fisica allunga la vita
Apparato respiratorio
22 marzo 2017
News
Bpco: l’attività fisica allunga la vita