Bruciore del pene - Salute maschile
L'esperto risponde

Bruciore del pene




Domanda del 11 gennaio 2005
Da alcuni giorni sento un bruciore al pene, in particolare nella zona del glande. Il bruciore è interno, sembrerebbe lungo il canale urinario. Il bruciore diventa molto forte urinando e persiste alcuni secondi dopo. Durante il resto della giornata è molto attenuato. Esternamente il pene non presenta alcuna escoriazione o arrossamenti. Il colore è quello solito. Il bruciore è comparso alcune ore dopo aver avuto un'attività sessuale Ho 45 anni Paolo
Risposta del 14 gennaio 2005
Potrebbe trattarsi una patologia infiammatoria delle vie uro-seminali. Per vedere se in questo problema sono coinvolti dei microorganismi è utile una valutazione colturale delle urine e dello sperma con ricerca di micoplasmi ,chlamidiae, trichomonas. Nel frattempo le consiglio di bere almeno 1-2 litri di acqua oligominerale al giorno. Con gli esami suddetti consulti un andrologo. Cordiali saluti. Dr Giovanni Beretta andrologo urologo.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
FIRENZE (FI)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute maschile
Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Potrebbe interessarti
Prostatite
Salute maschile
23 dicembre 2016
Schede patologie
Prostatite
Luci accese sulla libido maschile
Salute maschile
28 settembre 2016
News
Luci accese sulla libido maschile