L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

10/10/2006 18:46:44

Bulimia

E' forse poco frequente che una cinquantaduenne si lamenti di questa malattia,ma io non so piu' a chi rivolgermi.Soffro di disturbi legati all'alimentazione fin da adolescente,suppongo legati alla poca stima che ho di me,ho seguito diete in maniera compulsiva decine di volte,raggiungendo anche i 99 kg x un'altezza di un metro e 57.Ora ho un peso "accettabile"65 kg,ma non e' questo il mio problema,nei spazi non coperti dal lavoro,specialmente il fine settimana,o quando i miei figli non sono a casa ,riesco a mangiare ed a vomitare talmente tante volte che a fine giornata ,oltre ad avercela con me stessa,mi ritrovo con la gola irritata.Come faccio ad uscire da questo circolo vizioso?Tenga presente che un'ultima dietologa mi ha prescritto farmaci a base di fendimetrazina e clorazepato di potassio-A chi mi posso rivolgere nella citta' di Roma dove risiedo?Tenendo conto che non potrei mai permettermi uno psichiatra a pagamento (sono separata e vivo con un part time)-GRAZIE!!!!!!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/10/2006

se non può permettersi una psicoterapia si può rivolgere al centro di salute mentale (si faccia indirizzare dal medico di base) per vedere uno psichiatra che potrà valutare di darle una terapia farmacologica. gli antidepressivi serotoninergici possono migliorare la Bulimia .

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra