L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Salute maschile

08/07/2005 00:56:05

Calcolo renale

Un calcolo fermo nell'uretere a 5/6 cm dalla vescica con dimensioni di 2/3 mm di diametro e 4/5 mm lungh. va trattato:
- cura idropinica e scenderà da solo;
- eswl
- endoscopia urologica

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/07/2005

Ha coliche renali? Presenta ristagno di urina e dilatazioni a monte del calcolo a livello dell'uretere o del rene? Queste ed altre osservazioni cliniche portano l'urologo a scegliere la strategia terapeutica più corretta . Cordiali saluti.

Dott. Giovanni Beretta
Specialista convenzionato
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Specialista in Urologia
MILANO (MI)


Risposta del12/07/2005

Dipende dai disturbi e dalla presenza o no di dilatazione o da segni di sofferenza renale.
L'ideale (se le dimensioni corrispondono al vero) ritengo sia l'attesa poichè la natura è provvida (espulsibilità molto probabile). Senza esagerare coi liquidi che possono scatenare le coliche (è il modo migliore per indurre il paz. a sollecitare l'intervento...).
In caso di necessità al trattamento, se il calcolo è puntabile, è meglio evitare di essere invasivi (ESWL), solo in ultima istanza si dovrebbe intervenire endoscopicamente.

Dott. Mario Melis
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Andrologia
Specialista in Urologia
CAGLIARI (CA)


Altre risposte di Salute maschile







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra