22/08/08  - Candida recidiva - Salute femminile

22 agosto 2008

Candida recidiva




Domanda del 22 agosto 2008

Domanda


Gentilissimi dottori, sono una ragazza di 28 anni e scrivo per avere indicazioni e consigli su cosa fare. In seguito a dei forti bruciori, e a delle perdite bianche/ giallastre ho fatto un tampone vaginale per risalire alla causa di queste perdite. Premetto di aver avuto la Candida diverse volte, credo che nel mio caso si tratti di una recidiva. Oltre alla Candida albicans dal tampone vaginale è emerso che ho l' Escherichia Coli, lo Streptococco Faecalis e L' Ureaplasma Urealyticum
!Mi sembra una punizione! Mi sento frustrata, e sono preoccupata perchè in rete ho letto tante cose, anche sulle conseguenze che l' Ureaplasma porta con sè. Se l' E. Coli e lo Streptococco mi spaventano in maniera limitata ( so che si curano con gli antibiotici) sono agitata perchè non mi spiego come possa aver contratto l' Ureaplasma, visto che ho un partner fisso, con il quale abbiamo sempre rapporti protetti.I precedenti episodi di Candida li abbiamo affrontati entrambi con il Diflucan e con lo Sporanox per bocca, in più io ho preso ovuli, creme interne, candelette: una vera battaglia. La mia situazione attuale può dipendere dall' ecosistema vaginale alterato? I batteri "buoni" sono a crescita ridotta, può essere che con un ambiente indebolito attecchino più facilmente le infezioni? Vorrei sapere anche quali analisi sarebbe meglio far fare al mio ragazzo: tampone del glande, tampone uretrale, spermiocoltura, ho letto diverse cose ma sono sinceramente confusa. In più, tra due settimane partirò per una vacanza al mare con il mio ragazzo. Mi può consigliare su cosa fare,vorrei iniziare al più presto una cura, la mia ginecologa è in ferie, ed io ho bisogno di chiarimenti, sono in uno stato di forte ansia e preoccupazione. Posso prendere dei fermenti, o altri probiotici fai-da-te intanto o potrei peggiorare la situazione? La prego mi consigli... Grazie mille Simona
La domanda è in attesa di risposta.
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Salute femminile

Potrebbe interessarti