L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

11/10/2006 01:21:57

Candidosi sistemica? Sono Preoccupata!

Buongiorno Dottore,
Soffro di stanchezza cronica,insonnia e disturbi intestinali.
Prendo abitualmente psicofarmaci per una sindrome ossessivo-compulsiva ben controllata.
Negli ultimi anni alla stanchezza cronica si è aggiunta una sorta di confusione mentale, dimentico tutto,

sopratutto le cose a breve termine, a un livello decisamente anomalo, tanto che parenti e amici si sono

lamentati più e più volte delle mie dimenticanze, il tutto condito da una leggera disgrafia e dislessia che non

ho mai avuto!
Ho una brutta dermatite seborroica che mi provoca forte prurito e che richiede lavaggi sempre più frequenti pena

desquamazione dove il cuoio capelluto si fonde con il viso e vere e proprie croste sangunanti dovute

all'intenso prurito,
I miei disturbi intestinali consistono in un anomalo ed eccessivo gonfiore addominale (visivamente il gonfiore

prende dimensioni simili a una gravidanza di 6/7 mesi) con forti dolori, difficoltà respiratoria e impossibilità

di "disperdere" il gas in modo naturale, la cosa migliora solo girandomi e rigirandomi in posizione supina

(l'unica posizione in cui riesco a far fuoriuscire l'aria dall'intestino).Soffro anche di un prolasso

emorroidario e spesso vedo del muco giallo/arancio nelle feci.
Spesso mangio (principalmente zuccheri e carboidrati) con un ossessivita che a volte rasenta la bulimia , ma che

fino ad adesso avevo addossato alla mia sindrome, fino ad adesso come le ho detto... Sono in questo momento in

preda ai fastidi della candida vaginale, disturbo che prendo spesso ( una volta all'anno , a volte due).

Ognivolta la candida si manifesta senza una causa apparente, e anche quando mi ritengo "sana" soffro di

dispaurenia localizzata al primo tratto di vagina ( proprio quello dove la candida crea più dolori...).
Oggi cercando su internet di questo infido miceto , ho trovato più di un articolo che descriveva infestazioni

sistemiche da candida con i sintomi che le ho descritto su!
E possibile che sia la candida a farmi tutto questo? noto delle analogie preoccupanti....

Ho dovuto leggere questa lettera cinque volte per correggere bgli errori...

La prego mi risponda!

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del13/10/2006

Dovrebbe sforzarsi di contenere gli eccessi alimentari: i carboidrati, ma soprattutto gli zuccheri sono responsabili di fermentazioni intestinali con produzione di gas.
Inoltre le conviene comunque fare le indagini per la Celiachia .
Il resto dei suoi disturbi possono esserecorrelati alla terapia farmacologica, che però non conviene sospendere perchè si è mostrata efficace.
Cordiali saluti.

Dott. Tonino Grasso
Medicina Territoriale
MARTANO (LE)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra