L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Infezioni

01/03/2007 21:55:05

Carcinoma al cavo orale?

Circa 2 mesi fa,in seguito ad un influenza con febbre alta,le mie tonsille si sono gonfiate e infiammate.
HO fatto una visita dal medico generico che mi ha dato un ciclo di antibiotici augmentin da prendere.
Pur avendoli presi la situazione non è cambiata...e quindi ho fatto un tampone per individuare la flora batterica.Il risultato è stato che" la presenza di flora mista saprofita non è significativo per presenza di sola flora mista saprofita"
Con il passare del tempo le mie tonsille si sono sgonfiate e rigonfiate...ed adesso sono tutte bucherellate e,a dire del medico generico,ipertrofiche.Durante tutto questo tempo ho notato vari sintomi:
-catarro giallo scuro o nero
-presenza di una quantità esigua di sangue nello sputo(in seguito a sforzo per tosse o per eliminare il muco)
-patina bianca sulla lingua
-rigonfiamento dei linfonodi del collo
-dolore non troppo acuto sotto le orecchie

inoltre,dopo aver letto dei tumori al cavo orale..mi sono accorta che la mucosa delle mie guance si lesiona facilmente...ma le piccole ferite si rimarginano.

MI sembra giusto aggiungere che sono una fumatrice e faccio uso (ovviamente non quotidiano) di alcolici.
MI devo preoccupare?
devo cmq andare a fare una visita...ma puo essere qualcosa che non sia un tumore?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del05/03/2007

Il carcinoma possiamo escluderlo perchè non si sarebbero riscontrate le (sia pure transitorie) regressioni spontanee
Una terapia antibiotica se non preceduta da un'antibiogramma che valuti la sensibilità dei germi in causa può anche non funzionare; una dieta inadeguata, con , ad esempio, delle carenze di ferro o vitamine, può spiegare la facilità con cui si lesionano le mucose. Alla domanda se si debba o meno preoccupare Le rispondo di sì! Si preoccupi di smettere al più presto di fumare. Saluti

Dott. Vincenzo Martucci
Medico Ospedaliero
Specialista in Ematologia
UDINE (UD)


Altre risposte di Infezioni







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra