L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Occhio

22/05/2008 12:40:40

Carcinoma Squamoso Invasivo

Dianiosi come sopra mm. 0,5 -
Occhio sx -
Quante possibilità statistiche ho di uscirne discretamente ?

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/05/2008

Gentile paziente,
i dati che fornisce sono del tutto insufficienti per consigliare una terapia o dare una prognosi.
Deve indicare almeno quale organo è colpito (la cute della palpebra, la congiuntiva), dove è posizionata esattamente la lesione, etc.
Meglio ancora se ci fornisce una foto, dato che la prognosi dipende dalla possibilità di una rimozione completa.
In certe zone dell'occhio può essere difficile rimuovere la lesione senza sacrificare strutture essenziali, in altre si può agire con tranquillità.
Ci faccia sapere, nel frattempo Le invio cordiali saluti



Dott. Federico Friede
Medico Ospedaliero
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
FELTRE (BL)


Risposta del25/05/2008

Carissimo,
il carcinoma invasivo a cellule squamose si riconosce a livello congiuntivale meno frequentemente
della NCI. ovvero della neoplasia intraepiteliale che con la dizione carcinoma in situ indica un coinvolgimento dell’epitelio a tutto spessore;in questa istologicamente si osserva una disorganizzazione epiteliale con anomalie della maturazione. Nonostante la bassa virulenza la NCI è piuttosto difficile da curare.
Clinicamente il suo esordio è simile a quello della NCI, caratterizzato, cioè, da lesioni che insorgono più frequentemente al limbus e che possono avere un aspetto gelatinoso,leucoplastico o papilliforme. A differenza della NCI il carcinoma invasivo a cellule squamose può interessare una porzione più ampia dell’area limbare ed essere di dimensioni lievemente maggiori.Le lesioni sono caratterizzate dalla sostituzione del normale epitelio con cellule pleomorfe. Lamaggior parte delle lesioni non sono aggressive.

Un caro saluto.
siravo@supereva.it
http://siravoduilio.beepworld.it

Dott. Duilio Siravo
Specialista attività privata
Specialista in Oftalmologia
PISA (PI)


Altre risposte di Occhio







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra