27/04/06  - Cardioaspirina - Malattie infettive

Cardioaspirina




Domanda del 27 aprile 2006
Da circa due mesi mia moglie sta ssumendo la cardiaspirina dopo un ricovero ospedaliero per accertamenti dovuti ad un leggero screzio vascolare segnalato da una risonanza magnetica all testa.
Alcuni giorni fà si è presentato un dolore persistente al braccio sinistro con formicolio alla mano , al momento si è pensato ad un dolore articolare .
Dopo aver preso al solito orario la cardioaspirina tale dolore è sparito, il giorno dopo mia moglie è andata dal ns. medico spiegandogli l' accaduto e facendo presente se si trattasse di dolori per Infarto .
Il dottore gli ha detto che non erano dolori da Infarto e che la cardioaspirina essendo un antinfiammatorio avea fatto passare il dolore.
Dalle istruzioni del prodotto non risulta essere un antinfiammatore pertanto le chiedo se è stato un caso o se la cardiaspirina ha anche queste propietà.

Grazie
Risposta del 01 maggio 2006
L'aspirina ha proprieta' antinfiammatorie e analgesiche, e la Cardioaspirina,anche se il dosaggio è molto basso,ha simili proprieta'.

Dott. Raffaele Canali
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata
Specialista in Endocrinologia e malattie ricambio
DESIO (MI)



Il profilo di RAFFAELE CANALI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Malattie infettive



Cerca nel sito


Cerca in


Ricette  |  Farmaci  |  
Schede patologie


Cerca il farmaco
Potrebbe interessarti
Fatica cronica? Confermato legame con l’intestino
Malattie infettive
19 maggio 2017
News
Fatica cronica? Confermato legame con l’intestino
Vaccini: vittime della loro stessa efficacia
Malattie infettive
15 maggio 2017
Focus
Vaccini: vittime della loro stessa efficacia