06/05/13  - Catetere e sclerosi multipla - Rene e vie urinarie

Catetere e sclerosi multipla




Domanda del 06 maggio 2013

Domanda


Ho da molti anni la sclerosi multipla, da quattro anni porto il catetere per incontinenza vescicale. Il medico dice che una volta al giorno, per una o due ore, posso togliere la sacca per meglio muovermi anche in carrozzina, l'infermiere che mi fa mensilmente il cambio catetere dice che non bisogna mai staccare la sacca per evitare che entrino batteri. Io non so chi abbia ragione e non so mai come comportarmi. Grazie
Risposta del 10 maggio 2013

Risposta


In genere chiudere il catetere con tappo per qualche ora, e le varie manovre, se eseguite con una certa accortezza e sterilità, non dovrebbero comportare particolari consegueze, anche dal punto di vista infettivologico. .




Dott. marco leoni
Medico Ospedaliero
Specialista in Nefrologia
Albano Laziale (RM)

Il profilo di MARCO LEONI
Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Altre domande di Rene e vie urinarie



Potrebbe interessarti
Lupus eritematoso sistemico - Sintomi
Rene e vie urinarie
24 febbraio 2017
Analisi patologie
Lupus eritematoso sistemico - Sintomi
Cistite - Sintomi
Rene e vie urinarie
24 febbraio 2017
Analisi patologie
Cistite - Sintomi