L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

07/04/2006 18:31:24

CEFALEA INSPIEGABILE

CARI DOTTORI, VI SCRIVO PER AVERE UNA RISPOSTA IN ORDINE ALLA POSSIBILE CORRELAZIONE TRA LA CEFALEA E UNA REAZIONE ALLERGICA.UN MESE FA MIA MADRE HA INFATTI AVUTO UNA REAZIONE ALLERGICA( ORTICARIA ) DI IGNOTA ORIGINE. PORTATA IN OSPEDALE E' STATA SOTTOPOSTA A FLEBO DI CORTISONE E ANTISTAMINICI, TERAPIA CONTINUATA ANCHE A CASA. IN CONSEGUENZA DI TALE EVENTO, SI E' PRESENTATA UNA CEFALEA VIOLENTA, CON COMPRESSIONE AL CAPO, NONCHE' SCOMPENSO ALLA PRESSIONE( LA MINIMA ) E TACHICARDIA. IL CARDIOLOGO LE HA PRESCRITTO INNUMEREVOLI ESAMI ( TIROIDE, ECOGRAFIA ADDOMINALE, POTASSIO, MAGNESIO ETC ) COME POSSIBILE CAUSA DALLA TACHICARDIA CHE HANNO DATO TUTTI ESITI NEGATIVI. LA TERAPIA ATTUATA PREVEDE L'ASSUNZIONE DI BETABLOCCANTE PER LA PRESSIONE. E' PROPRIO DA QUANDO MIA MADRE HA INIZIATO AD ASSUMERE TALI COMPRESSE CHE LA CONDIZIONE DI SALUTE E' PEGGIORATA. INFATTI FIN DAL MATTINO AVVERTE SENSO DI VERTIGINE UNITO AD UN SENSO DI PESANTEZZA AL CAPO, NONCHE' DIFFICOLTA' DI CONCENTRAZIONE.VORREI IL VOSTRO PARERE, SOPRATTUTTO SE E' IL CASO, OPPURE NO, DI UN CONSULTO NEUROLOGICO.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del10/04/2006

Sarebbe oppotuno che Sua mamma fosse visitata da un neurologo che si occupa di cefalee. In quasi tutti gli Ospedali dove c'è una Divisiome di Neurologia c'è un Centro Cefalee.
Cordialmente

Dott. Giovanni Migliaccio
Medico Ospedaliero
Specialista in Neurochirurgia
MILANO (MI)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra