L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

18/09/2003

Celiachia

La paziente, mia madre, ha 59 anni. 12 Mesi fà le è stata diagnosticata la malattia celiaca. La dieta senza glutine ha avuto effetti immediati e ad oggi non accusa più sintomi di Diarrea e vomito. Sta bene! Circa 4 mesi fa con Ecografia è stato rilevato un ispessimento del colon in corrispondenza delle anse sup ed inf. il Sospetto credo di neoplasie ha portato ad eseguire la Tac che ha avuto risultato negativo. I valori del sangue rivelano un valore sopra lo standard di Ferritina. Non avverte nessun disturbo. In questi giorni, i medici specialisti del reparto specialistico presso il quale è seguita, hanno deciso di procedere con un esame istologico delle pareti. Nell'incertezza di una diagnosi precisa e nel tentativo di ritardare interventi diagnostici troppo inavsivi, chiedo anche un Vostro parere.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del22/09/2003

La procedura dei colleghi è legittima,in quanto in assenza di diagnosi radiologica,peraltro in genere difficile,l'unica maniera di arrivare ad una diagnosi è un prelievo bioptico:E' comunque evidente che ciò non ha nulla a che vedere con la malattia celiaca e che tale esame ha solo il compito di capire il perchè di un ispessimento delle pareti del colon,per il quale esistono diverse ipotesi diagnostiche.

Dott. ANTONIO MARRAFFA
Medicina generale convenz.
Specialista attività privata


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra