L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Mente e cervello

20/11/2006 18:51:48

Che cosa mi stà succedendo ?

A fine aprile ho comiciato ad avere dei problemi agli occhi.Ho sostenuto visita oculistica, che ha evidenziato una repentina progressione della miopia e la presenza di miodesopsie da comuni corpi mobili vitreali.Dopo, ho iniziato ad accusare capogiri, vertigini e sensazioni di sbandamento di media entità ma continui.Ho effettuato visita dall'otorino, che non ha ritenuto opportuno procedere con un'esame dell'apparato vestibolare ma ha consigliato visita neurologica. Nel frattempo i disturbi agli occhi sono aumentati(nel campo visivo vedo come delle piccole palline colorate qua e la;fissando gli oggetti e poi distogliendo lo sguardo mi rimane impressa negli occhi la sagoma degli oggetti fissati;prima di addormentarmi chiudendo gli occhi vedo flash e forme irregolari colorate;il giorno spesso subisco oscuramenti della vista come quando un oggetto passa davanti al sole).Il 05/07/2006 ho effettuato un'accurata visita neurologica.Il neurologo ha interpretato i fenomeni dispercettivi suddetti come auree emicraniche,ha consigliato un ciclo di terapia a base di Pineal ed ordinato RMN encefalo(eseguita il 13/09/2006 senza liquido di contrasto)di cui riporto risultato:"Esame eseguito con acquisizioni assiali e coronali, pesate in T1, T2 e diffusione, in condizioni di base. Non alterazioni di segnale con carattere patologico evolutivo a carico del parenchima cerebrale. Regolare rappresentazione degli spazi liquorali periencefalici. Nei limiti l'ampiezza del cavo sellare dei seni cavernosi. Non idrocefalo. Le strutture mediane in asse".Nel frattempo accuso altri disturbi:disattenzione, amnesie,formicolii e dolore alle dita di mani e piedi,sensazione di pesantezza e quasi di paralisi degli arti inferiori e superiori,difficoltà a deglutire,difficoltà a respirare profondamente,formicolii alle labbra,sensazione di avere la lingua gonfia,sensazione come se la dentatura superiore ed inferiore non coincidessero più,sento strani fischi ed il rumore di tuoni in lontananza,dolore ai reni ed al costato.Ho eseguito:visita cardiologica (ECG:nei limiti della norma,soffio sistolico funzionale,campi polmonari liberi,PA 130/90),esame tiroide(TSH, FT4, Anticorpi anti-Tg, Anticorpi anti-TPO nella norma),eco(color)doppler tronchi sovraaortici(vasi arteriosi di calibro regolare per tutto il decorso con pareti che non presentano ispessimenti medio-intimali nè placche ateromasiche senza riduzioni del lume;al controllo color doppler flussi sufficienti e regolari senza alterazioni della velocità nè turbolenze;flussi vertebrali presenti, bilanciati, ortodromici)e radiografia rachide cervicale(scoliosi; discopatia a livello della cerniera tra C7-D1 per presumibile trauma da “colpo di frusta” con asimmetria ed epistrofeo;sarebbe opportuno un controllo dei forami vertebrali posteriori di coniugazione con proiezioni oblique).Poichè i giramenti di testa e gli sbandamenti sono tali da non farmi stare in piedi, torno dal neurologo il 15/11/2006;quest'ultimo ha prescritto Lamictal 25 mg cpr(x auree emicraniche)e Stiliden gtt(x crisi d'ansia).Ad oggi non trovo miglioramenti.Dopo quanto tempo questa terapia può portare benefici?E se avessi qualcosa di ben più grave (tumore al cervello,sclerosi,epilessia,schizofrenia,aneurisma,ictus)?Vi chiedo un parere sul mio quadro clinico.Dovrei rivolgermi ad uno psichiatra o effettuare ulteriori accertamenti?Grazie, c.o.


Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/11/2006

credo che abbia fatto abbastanza esami (se avesse un tumore al cervello o altre patologie la RM le avrebbe evidenziate). per avere benefici dovrebbe aspettare 3-4 settimane. se l' Ansia è forte chiederei al medico di prescrivere anche qualche ansiolitico (tipo xanax). rispetto allo psichiatra è sempre meglio del neurologo per quanto riguarda i disturbi d' Ansia .

Dott. Gaspare Palmieri
Casa di cura convenzionata
Specialista attività privata
Specialista in Psichiatria
MODENA (MO)


Altre risposte di Mente e cervello







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra