L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Stomaco e intestino

11/02/2006 19:05:53

CHE CURA DEVO SEGUIRE???

DA QUALCHE ANNO CONTINUO AD AVERE SOPRATTUTTO NEI MESI DI FEBBRAIO MARZO E OTTOBRE NOVEMBRE DEI
FORTI DOLORI DI STOMACO.
HO FATTO 3 GASTROSCOPIE E MI HANNO RISCONTRATO UNA: ESOFAGITE DA REFLUSSO GRADO A SEC LOS ANGELES E GASTROPATIA ANTRALE.
HO SEGUITO UNA CURA CONSIGLIATA DAL MIO MEDICO CURANTE CON IL PANTOPRAZOLO 20 MG AL MATTINO E 20 LA SERA PER 6 MESI.
SEMBRAVA CHE TUTTO FOSSE PASSATO ED IN QUEST GIORNI SENTO GLI STESSI SINTOMI DI 1 ANNO FA ...
DEVO RICOMINCIARE DA CAPO???
C'E QUALCHE ALTRO FARMACO PIU' VELOCE E PIU EFFICACE?

LA RINGRAZIO FIN D'ORA PER LA SUA DISPONIBILITA'.
SALUTI ANTONIO (PN)

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del14/02/2006

La cura e' corretta (infatti ha avuto successo), ma va proseguita per sempre, altrimenti l' Esofagite recidiva.Infatti, e' indispensabile mantenre ridotta la produzione di acido da parte dello stomaco. Il farmaco e' innocuo, non ha effetti collaterali indesiderati e, nonostante alcune norme burocratiche restrittive, il suo medico di famiglia, di fronte a una Esofagite , e' autorizzato a prescriverglielo con il SSN.

Prof. Alberto Tittobello
Casa di cura privata
Universitario
Specialista in Cardiologia
Specialista in Gastroenterologia
MILANO (MI)


Altre risposte di Stomaco e intestino







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra