L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Chirurgia estetica

22/05/2005 22:17:59

Cicatrice da incidente

Buongiorno sono Francesca, ho 26 anni e 50 giorni fa circa, in seguito ad un incidente in motorino, mi sono ferita al ginocchio: un binario del tram, a Milano, mi ha tagliato sul ginocchio (orizzontalmente), rendendo necessari 32 punti di sutura. Senza però, fortunatamente, andando a provocare nessun’altro tipo di lesione (né all’osso, né al muscolo, né a tendini o legamenti), lasciando solo la zona del ginocchio come addormentata, poco sensibile e un pochino gonfia, ancora adesso. I punti si è fatto in modo che fossero piccoli e molto ravvicinati e inoltre, osservando la cicatrice dell’appendicite (4 o 5 punti) di 7-8 anni fa, che ora è quasi invisibile, penso di poter dire che la mia pelle cicatrizza bene e abbastanza velocemente.
Nonostante questo sono comunque preoccupata: vorrei sapere in che modo curare la cicatrice per far sì che sia il meno evidente possibile; per ora è diventata un po’ rosa scuro e non sembra molto in rilievo, è solo un po’ meno sottile di come mi aspettassi e, non so se mi capirete, un pochino “dura” sotto..; ho letto di consigli riguardanti prodotti come Kaloidon o Contractubex o Dermatix, ma non ho ben capito la loro utilità, cioè se riducono le dimensioni della cicatrice nel tempo, sia larghezza, sia lunghezza, se la rendono meno “dura”, se la portano ad essere meno evidente omogeneizzandola alla pelle circostante… Inoltre vorrei sapere il prezzo e se sono acquistabili senza ricetta medica.
Chiederei quindi un consiglio su cosa fare, e non solo riguardo ai prodotti, ma anche nella vita quotidiana: vorrei sapere per esempio se ci sono controindicazioni nei prodotti detergenti per il corpo di uso comune, nel sottoporsi a lampade abbronzanti (già da ora), e nel prendere il sole (a questo proposito mi è stato detto solo di usare una protezione totale i primi 6 mesi e poi di prenderlo in libertà).
Mi scuso se mi sono dilungata ma mi premeva essere precisa per un consiglio mirato. Un saluto ed un ringraziamento, Francesca.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del25/05/2005

Cara Francesca ,
ho letto la sua lettera e ritengo sia corrette le Sue osservazioni , mi permetta di consigliarLe di effettuare una richesta di risarcimento tramite un legale in quanto le cicatrici sulle gambe spesso peggiorano e attualmente nell'arte medica non abbiamo trovato nessun farmaco o terapia medica, chirurgica che possa cancellare le cicatrici agli arti inferiori.
Alcuni suggerimenti per controllare gli esiti cicatriziali:
a) si faccia seguire presso un ambulatorio di ch.plastica, è necessario per valutare lo sviluppo del tessuto cicatriziale
b)le cicatrici si stabilizzano dopo un periodo non inferiore ai 12- 18 mesi : in questo periodo è necessario effettuare delle terapie loco-regionali : dalle pomate al gel di silicone, alle pomate che Lei ha citato
c) è necessario effettuare della massoterapia
d) eviti di prendere sole per questa estate ed utilizzi creme ad alta protezione per almeno 1 anno.

Cordiali saluti

Dott. Alberto Capretti
Medico Ospedaliero
Specialista in Chirurgia plastica ricostruttiva
MILANO (MI)


Risposta del27/05/2005

i consigli dati sono giusti ed ogni cicatrice recente deve essere protetta per almeno sei mesi con un buo, anzi ottimo filtro totale impermeabile all'acqua per evitare pigmentazioni indesiderate. L'indurimento ed il rilievo che lei nota andrà ad attenuarsi nei prossimi sei - otto mesi e quindi nessuna preoccupazione in merito. Se la lesione fosse anche arrossata ed un pò dolente è consigliabile una pomata al crtisone la sera per un paio di settimane. Auguri

Dott. alessandro romano
Specialista attività privata
Specialista in Chirurgia maxillo facciale
Specialista in Odontoiatria
ROMA (RM)


Altre risposte di Chirurgia estetica







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra