L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

14/01/2007 23:40:51

Ciste sacro coccigea

Nel 2001 sono stato operato per la prima volta ad una ciste sacro-coccigea.
Da allora è cominciato il mio calvario perchè la ciste purtroppo è tornata nel 2004 con relativo intervento a luglio e poi ad ottobre dello stesso anno in quanto ricresciuta ancora piu grossa della seconda. Per farvi rendere conto delle variazioni di grandezza della ciste posso dirvi che per la prima sono stati necessari 7 punti di sutura; per la seconda 10 e per la terza 14.
A settembre 2005 u.s. ho notato nuovamente delle perdite di sangue, tanto che, per non macchiare pantaloni e slip sono stato costretto ad usare gli assorbenti che usano le donne per il ciclo.(preciso che ho usato lo stesso rimedio anche per le cisti passate).
Per sicurezza il medico che mi segue mi ha fatto fare un'ecografia ed ovviamente la ciste è tornata fuori, però in questo caso era solo di 1,5 cm ed è bastato fare una piccola incisione "ambulatoriale" per rimuoverla. solo che ora continuo ad avere delle piccole perdite di sangue.
La mia domanda è questa:
a parte la mia situazione attuale, per la quale ovviamente non mi potete aiutare, vorrei avere maggiori notizie su questi casi di ciste sacro-coccigea in quanto ho sentito anche altri conoscenti che hanno dovuto subire un intervento.
Ho sentito dire che chi ne soffre è destinato a portarsela avanti per moltissimo tempo e che una volta fatto il primo intervento non se ne esce più.
E' vero?
E' vero che non ci sono rimedi?
Mi ha detto lo stesso chirurgo che mi ha operato che se ne rimane anche un piccolo pezzo (magari invisibile all'occhio) essa è destinata a ricrescere. E' quindi possibile che dopo 3 volte che vengo operato dallo stesso chirurgo la situazione non sia cambiata? Con questo non mi permetto di parlare male del chirurgo, che anzi ammiro e rispetto; ma vorrei sapere se c'è un rimedio ancora piu radicale e soprattutto definitivo.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del23/01/2007

coraggio. legga www.cistipilonidale.it forse potrà esserle d'aiuto.

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra