L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

29/06/2007 16:48:06

Ciste sacrococcigea

Dottore buonasera
da 2 settimane mi si è presentato un problema di cui prima ignoravo del tutto l'esistenza, per ciò se possibile vorrei un chiarimento da lei.
Le spiego come sono andate le cose:
circa 15gg fa ero al mare con la mia ragazza, mentre giocavo con lei mi sono seduto su un telo da mare un po diciamo velocemente, e ho sentito come una fitta sulla zona destra del coccige. Dopo un po verso sera la parte incominciava a darmi fastidio leggero, non mi potevo sedere normalmente come facevo sempre. il giorno dopo la cosa sembrava rimanere stabile, ma il lunedì al lavoro avvertivo un fastidio da non potermi neanche sedere, poi con il lavoro che svolgo.
Il martedì la parte era gonfia e andando in bagno al lavoro ho pressato la parte ed ho sentito come fuoriuscire un liquido che forse era pus che non puzzava e niente. Mi sono recato in farmacia e la dottoressa mi ha aperto gli occhi" potrebbe trattarsi di ciste sacrococcigea", io mai sofferto di nulla ho incominciato a preoccuparmi.
Il giovedì vado dal mio medico curante che tastando la parte mi dice che secondo lui non può trattarsi di ciste sacrococcigea e mi fa fare una lastra lo stesso giorno per vedere di cosa si tratta. Faccio la lastra e il radiologo mi dice che è tutto ok, unica cosa il coccige un po inclinato dovuto a una battitura di 5 anni prima, il mio medico dice che è tutto ok e che il tutto poteva anche trattarsi di un tumore al coccige, immaginate il mio stato in quel momento, ma mi rassicura dicendomi che potrebbe essere un callo provocato dal coccige inclinato e dal colpo preso in quella zona, insomma mi faccio fare uguale l'impegnativa per anadare da un chirurgo.
Di mia spontanea volontà prima faccio una ecografia per vedere di cosa potrebbe trattarsi, la risposta, Ciste sacrococcigea, insomma ok ho capito, alla fine speravo nelle parole del mio medico invece mi confermano la storia della ciste.
Mentre prendevo bustine di mesulid per alleviare l'infiammaziuone e devo dire che hanno funzionato, il gonfiore man mano tendeva a sgonfiarsi, ma segni di orifizi non ce ne sono, nessuna fuoriuscita di pus , o altro solo la parte un po' dura e fastidiosa.
Il chirurgo dell'ospedale del mio paese conferma della ciste e mi dice che devo operarmi per risolvere il problema, mentre la parte si stava man mano sgonfiando, ma l'appuntamento per l'incisione va a finire a settembre. Lui dice che è una stupidagine mi apre toglie la ciste e richiude , mi ha rassicurato che è un'intervento semplice, ma mi ha detto che se era presente anche un orifizio da quale fuoriusciuva il pus era meglio, per quale motivo? io penso che sia meglio una ciste, in questo modo quando toglierà quest'ultima dovrà solo richiudere e bata, mi sapete dire il perchè?
Adesso la parte è completamente sgonfia, non mi da problemi, non ho assunto nessun antibiotico, il prontosoccordo mi aveva dato agumentin ma ne ho prese solo 2 compresse, sto assumendo un anti infiammatorio comune suggeritomi dal chirurgo, non sento nemmeno più la pallina sottocute.
Posso andare tranquillamente in vacanza senza preoccuparmi di qualcosa? non so magari sedermi su un telo da mare o fare il bagno in acqua salata, l'acqua del mare può portare complicanze al mio problema?
Dottore vorrei sapere l'operazione in che cosa consiste ho molta paura e non riesco a che pensare sempre alla stessa cosa, mi faranno una normale incisione e poi chiuderanno normalmente senza usare canali di sfogo dato che non ho infezione e fuori uscite di liquido. Adesso sono tutto ok la parte è tornata come era prima, non mi fa male e non mi da fastidio, ma sono uguale preoccupato, potrebbe non trattarsi di ciste?

Grazie anticipatamente. G.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del06/07/2007

vada a www.cistipilonidale.it
auguri

Dott. Paolo Bruschelli
Specialista attività privata
Ricercatore
Specialista in Anestesia e rianimazione
Specialista in Chirurgia generale
MONTECOSARO (MC)


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra