L'esperto risponde

Dica33.it offre ai suoi utenti la possibilità di trovare online una risposta a problemi e dubbi di salute. Il servizio è gratuito e subordinato alla cortese disponibilità dei medici della comunità Medikey.


Domanda di: Cuore

09/06/2006 18:25:14

Cisti della tiroide

Ho subito una tiroidectomia del lobo destro a causa di una ciste tiroidea delle dimensioni di cm 6. Prima dell'operazione l'esame scintigrafico dichiarava: Tiroide in sede con asimmetria volumetrica per prevalenza del lobo dx. Quest'ultimo si presenta ipocaptante con estesa area fredda che interessa gran parte del lobo. Il lobo sinistro mostra una captazione sostanzialmente omogenea. Reperti scintigrafici compatibili con struma con voluminosità nodulare fredda lobare dx. Dopo 20 giorni vengo contattata dal chirurgo che mi invita ad un nuovo intervento per l'asportazione della parte sinistra della tiroide in quanto l'esame istologico dichiara: Neoplasia tiroidea microfollicolare in parte a cellule ossifile in parte necrotica. Sono documentabili immagini di infiltrazione di vasi capsulari, compatibile con carcinoma microfollicolare microinvasivo (diametro massimo della componente invasiva2,5 cm). La mia domanda è: Poteva evidenziarsi prima dell'operazione la necessità di asportare tutta la tiroide evitando di ricorrere a due interventi? ed inoltre l'esame istologico dice che è necessaria l'operazione o posso fare la terapia allo iodio radioattivo anche senza operazione? grazie.

Sei un medico e vuoi dare una risposta? Clicca qui


Risposte:


Risposta del12/06/2006

Le consiglio l'INTERVENTO!! Sono dello stesso parere di chi l'ha operata. poi farà la terapia.

Cordiali saluti e non rimandi.

Dott. Roberto Bartoli
Specialista in Chirurgia generale
Specialista in Urologia


Altre risposte di Cuore







© RIPRODUZIONE RISERVATA

VEDI ANCHE

PatologiePatologie
Esperto rispondeEsperto risponde
ServiziServizi




Copyright 2016 © EDRA S.p.A. - P. IVA 08056040960

edra